Leonardo da Vinci, studiosi trovano capelli del Genio: "Scopriremo il suo DNA"

E' il 500esimo anniversario della sua morte

Non smette di stupire Leonardo Da Vinci nel 500esimo anniversario della sua morte. E' stata recuperata una ciocca di capelli del Genio. Gli studiosi sono pronti ad analizzare il DNA delle ciocche per avere un riscontro con i suoi discendenti.

"Abbiamo recuperato oltreoceano una ciocca di capelli che è stata storicamente denominata 'Les Cheveux de Leonardo da Vinci', insieme a un altro cimelio; questa straordinaria reliquia permetterà di procedere nella ricerca del suo DNA".

Lo annunciano i curatori della mostra “Leonardo vive”: il leonardista Alessandro Vezzosi, direttore del Museo Ideale Leonardo Da Vinci, e la storica Agnese Sabato, presidente della Leonardo Da Vinci Heritage, che nel 2016 resero nota l’esistenza dei discendenti viventi di Leonardo (ovvero di suo padre Ser Piero e del fratello Domenico). 

Questa e altre novità saranno annunciate il 2 maggio, l'esatto giorno del 500esimo anniversario della morte del Genio. E proprio il 2 maggio prenderà il via la mostra 'Leonardo vive' a Vinci, anche in occasione della riapertura del 'Museo Ideale Leonardo Da Vinci' e dell’inaugurazione del nuovo 'Museo Leonardo e il Rinascimento del vino'.

"Il reperto storico della ciocca di capelli - spiega Alessandro Vezzosi -, che fino a questo momento era rimasto nel segreto di una collezione americana, verrà esposto in anteprima mondiale, insieme a documenti che ne dimostrano l’antica provenienza francese".

"È l’elemento che mancava per dare ulteriore concretezza scientifica alle nostre ricerche storiche - aggiunge la studiosa Agnese Sabato -. Grazie alle analisi genetiche su questo reperto, che saranno incrociate con gli esami sul DNA dei discendenti viventi e delle sepolture che abbiamo individuato negli ultimi anni, è ora possibile fare verifiche per la ricerca del DNA del genio, anche in rapporto alla tomba di Leonardo ad Amboise".

L’esposizione 'Leonardo vive', realizzata con la collaborazione del comune di Vinci, patrocinata dal comitato nazionale per le Celebrazioni del quinto centenario e dalla Regione Toscana, presenta anche opere di musei nazionali e documenti di Archivi di Stato mai esposti prima.

Un anno di celebrazioni

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isolotto: il portellone si apre e la bara finisce in strada

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • Maltempo: rischio nevicate in città

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

  • Terremoto in Mugello, al lavoro per identificare la faglia: "Sciame sismico prosegue"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento