Cannabis: banconota da 100 euro per la legalizzazione

Mozione in Regione di Fattori, Sarti e Romanelli: "Vantaggi per sistema giustizia, entrate fiscali e lotta alla criminalità"

Una banconota da 100 euro con l'immagine di una foglia di cannabis per chiedere la legalizzazione. E' l'iniziativa presentata questa mattina dai consiglieri regionali Tommaso Fattori e Paolo Sarti (Sì Toscana a Sinistra) assieme a Mauro Romanelli (Sinistra Italiana): "E' necessaria - chiedono -, una legge in tempi brevi".

Sul retro della banconota le proposte. "La legalizzazione della cannabis porterebbe rilevanti entrate fiscali per lo Stato, tra i 6 e gli 8,5 miliardi di euro annui, da utilizzare per politiche di prevenzione e di welfare e effetti importanti sul contrasto alla criminalità, sottraendole un vasto e fecondo mercato", spiegano Fattori, Sarti e Romanelli, ricordando le esperienze dove la legalizzazione è stata effettuata con successo, per esempio in Colorado.

I tre hanno presentato oggi una mozione in consiglio regionale per la "legalizzazione della coltivazione, della lavorazione e della vendita della cannabis e dei suoi derivati".

Nel testo si sottolineano i benefici che "la depenalizzazione porterebbe in termini di deflazione del carico giudiziario, di liberazione di risorse disponibili delle forze dell’ordine e magistratura per il contrasto di altri fenomeni criminali e il prosciugamento di un mercato che, almeno in parte, è di appannaggio di associazioni criminali agguerrite".

"Considerato che l'esperienza degli Stati che hanno disciplinato in forma legale il mercato della marijuana dimostra che il numero dei consumatori non è per niente cresciuto e che la legalizzazione della cannabis anche in Italia, oltre a consentire un risparmio dei costi legati alla repressione e a riassorbire buona parte dei profitti criminali del mercato nero, genererebbe un gettito fiscale assolutamente consistente, si impegna la giunta regionale - si legge nella mozione -, a farsi portavoce, nei confronti del Parlamento, dell'auspicio che i provvedimenti di legalizzazione di coltivazione, lavorazione e vendita di cannabis e derivati possano avere un iter rapido e positivo".

Più volte anche il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi si è espresso in favore della legalizzazione della cannabis.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Via de'Pucci: chiuso lo Shot Cafè

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Paura all'aeroporto di Peretola: tenta di disarmare militare dell'Esercito

  • Crac Costruzioni Margheri: sette condanne per bancarotta

  • Carceri: sesso per i detenuti, chiesto intervento della Regione  

  • San Jacopino: allarme bomba / FOTO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento