Le "nozze d'oro" che tutta Lastra aspettava

E' sempre stato un punto di riferimento sia spiritualmente che umanamente, divenendo una vera e propria Istituzione per i lastrigiani. Si tratta di Don Norberto Poli.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FirenzeToday

Raggiunge quest'anno il 50* anno di presenza nella comunità di Lastra a Signa, ed in particolar modo in quella della sua Misericordia, una persona davvero speciale. E' sempre stato un punto di riferimento sia spiritualmente che umanamente, divenendo una vera e propria Istituzione per i lastrigiani. Si tratta di Don Norberto Poli. E' stato parroco dal 1968 al 2011 presso la principale Chiesa di Lastra a Signa, "La Natività", occupandosi sempre della sua comunità, anche come professore di religione alle scuole medie ed come Correttore Spirituale presso la nostra Misericordia. Il suo nome è associato nella mente dei lastrigiani a momenti spensierati a San Romolo, al campo scuola giovanile, al catechismo, alla sua forza e al suo proverbiale entusiasmo per la vita, e nei momenti difficili alle sue parole di conforto. Nel 2016, ormai in pensione, ha aggiunto un nuovo tassello al suo cammino di volontario, iniziato appena arrivato a lastra nell'associazione, prendendo un turno fisso al centralino. Don Stefano Chirici, che è a lui subentrato come parroco presso la parrocchia della Natività , durante la Santa Messa dell'Immacolata, che si terrà sabato 8 Dicembre 2018 alle ore 18 , renderà onore a Don Norberto ed al cammino che ha fatto con noi tutti. Dopo la S. Messa tutti i partecipanti sono invitati al rinfresco organizzato presso la sala Luciano, situata dietro i locali della Chiesa.

Torna su
FirenzeToday è in caricamento