Difesa del suolo: in 3 anni previsti interventi per 30 milioni di euro

In programma sessanta cantieri e 43 progetti già finanziati

Ammontano a 30 milioni e 360mila euro le risorse che la Regione Toscana ha stabilito di stanziare per gli interventi di mitigazione del rischio idraulico e idrogeologico, nel triennio 2019-2021. Cinque le categorie di lavori previsti: le opere idrauliche e idrogeologiche progettate o realizzate dalla Regione, le opere idrogeologiche direttamente connesse e funzionali alla viabilità comunale realizzate dai Comuni; le opere idrogeologiche direttamente connesse e funzionali alla viabilità provinciale realizzate dalla Città metropolitana di Firenze o dalle province; le eventuali opere per la cui progettazione e realizzazione la Regione si avvale dei consorzi di bonifica e le attività finalizzate all'implementazione ed al miglioramento delle informazioni e della conoscenza in materia di difesa del suolo.

Sessanta cantieri e 43 progetti per un totale di 103 interventi finanziati, di cui 66 per ripristino e consolidamento dopo frane e 37 di opere idrauliche. "Stiamo mantenendo e rafforzando l'impegno assunto per una politica organica ed efficace per la difesa del suolo in Toscana grazie al metodo del cosiddetto passo del montanaro, precisi interventi cadenzati e costanti - ha detto l'assessore regionale Federica Fratoni – Nonostante i continui tagli alle risorse, la Regione non ha smesso di finanziare interventi per mitigare i rischi o gli effetti prodotti da frane e alluvioni ed abbiamo. Anzi, per quest'anno e i prossimi due, prevediamo in tutta la Toscana opere e progetti per quasi 30 milioni di euro".

Come sono ripartite le risorse:

  • 3 milioni e 563mila euro per 20 interventi (tra cantieri e progetti) di competenza della Regione Toscana
  • 18 milioni e 560mila di euro per 67 interventi (tra cantieri e progetti) realizzati da Comuni
  • 515 mila euro per interventi (tra cantieri e progetti) realizzati dalle Province
  • 7 milioni e 700 mila euro per opere per la cui progettazione e realizzazione la Regione si avvale dei Consorzi di bonifica
  • 285mila euro per attività finalizzate al miglioramento delle informazioni e conoscenza in materia di difesa del suolo. Dal 2011/2012 la Regione spende ingenti risorse ogni anno per la riduzione del rischio idraulico in Toscana.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Campo di Marte: spunta un'altra casa della droga, dentro 'tesoretto' di 22mila euro in contanti

  • Cronaca

    Prato: 150 al comizio di Forza Nuova, in 5mila alla contro-manifestazione antifascista / FOTO

  • Cronaca

    Calenzano, sorpresi con 250 kg di rifiuti tessili illegali: due denunce

  • Cronaca

    Lungarno Acciaiuoli: cade un pezzo di cornicione

I più letti della settimana

  • Festa del papà: perché in Toscana si dice “babbo”

  • Siria: ucciso dall'Isis giovane combattente fiorentino

  • Rissa fra genitori: partita sospesa, bambini in lacrime

  • Autostrada A1: incidente tra mezzi pesanti, un morto

  • Ucciso dall'Isis, la lettera d'addio di Lorenzo: “Sono morto facendo quello che ritenevo giusto”

  • Lite al ristorante degenera: cuoco finisce all'ospedale

Torna su
FirenzeToday è in caricamento