Isolotto, l'appello dei bambini: troppe siringhe nel Parco della Montagnola

Al sindaco: "Vogliamo giocare"

"Caro sindaco, aiutaci tu. Ti prego, vorremmo giocare tranquilli nel nostro giardino. Ma ci sono troppe siringhe abbandonate e vetri di bottiglia sui prati. Abbiamo paura di farci male e i nostri genitori sono preoccupati". E' l'ultimo video-appello lanciato al sindaco di Firenze Dario Nardella da tre bambini del quartiere dell'Isolotto che frequentano il Parco della Montagnola. E' quanto riportato questa mattina dal quotidiano la Nazione.

Sono tantissime le siringhe abbandonate dagli eroinomani ogni giorno. Tante anche le persone senza fissa dimora che passano la notte nel Parco.

La situazione è talmente grave che i genitori, così come scritto dalla Nazione, si stanno organizzando per presentare un esposto collettivo.

Comune e Quartiere 4 però sono già a lavoro per mettere in sicurezza il Parco. "La settimana scorsa - ha detto il presidente del Quartiere 4 Mirko Dormentoni alla Nazione - abbiamo fatto un sopralluogo con l'assessore Federico Gianassi e alcuni responsabili di Questura, carabinieri e polizia municipale. Le forze dell'ordine intensificheranno i controlli mentre noi ci stiamo impegnando per illuminare meglio l'area e sfoltire le siepi".

Il video-appello si può vedere qui.
 

Potrebbe interessarti

  • L'Enigma del Mostro di Firenze in tv

  • Le mostre da non perdere quest'estate a Firenze

  • Tea tree oil, gli usi per la cura del corpo e della casa

  • Permesso temporaneo per entrare nell'area ZTL

I più letti della settimana

  • Ragazza muore travolta dal treno 

  • Tragedia per un fiorentino in vacanza: muore in mare

  • Muore nell'ex ospedale in malora: "Una tragedia annunciata"

  • Outlet di Barberino del Mugello, cambia la proprietà

  • Sesso a pagamento: si cresce poco, cala il prezzo delle escort

  • Da Renzi a Carlo Conti: tutti pazzi per Face App, il trucco per invecchiare

Torna su
FirenzeToday è in caricamento