Islam, il presidente dell'Anpi Firenze: "Incompatibile con la libertà"

Il presidente dell'Ucoii Izzedin Elzir lo invita in moschea per un caffè: "Così ci conosciamo e vede chi siamo davvero"

E' polemica per le dichiarazioni rilasciate da Ubaldo Nannucci, presidente provinciale di Anpi Firenze, l'Associaziona Nazionale Partigiani, nei confronti dell'Islam. 

"L'occidente si rifiuta di vedere che la dottrina islamica è incompatibile con i principi di libertà e di parità fra uomini e donne che caratterizzano la civiltà occidentale, e che la distinzione fra islam radicale e islam moderato è un espediente. Viceversa, per ingraziarceli, gli concediamo moschee, nelle quali le donne non sono ammesse e dove non si sa cosa si insegna. E' il nostro atteggiamento di timore che ci rende accomodanti sul piano dei principi, e pavidi nel pretendere chiarezza da da coloro che si dicono fedeli a questa religione. Avete visto cortei musulmani contro queste stragi?", ha scritto lunedì su Facebook Nannucci, commentando un post di Cristina Scaletti.

L'Anpi provinciale, pur presieduta da Nannucci, si è subito dissociata dalle seguenti affermazioni, sottolineando che sono state espresse "solamente a titolo personale, non in quanto rappresentante l'Associazione Partigiani". Nannucci ha poi sostanzialmente confermato quanto scritto in un'intervista a ControRadio, alla quale ha risposto il presidente dell'Ucoii, Unione delle Comunità islamiche d'Italia, Izzedin Elzir.

"Invito il presidente dell'Anpi in moschea, o in un bar a prendere un caffè, così possiamo conoscersi. Ogni giorno dobbiamo essere responsabili, pesare ogni parola, non mettere benzina sul fuoco", ha detto Elzir intevristato da ControRadio, che ha definito i terroristi che hano compiuto attentati nei giorni scorsi a Dacca (Bangladesh) e in altre parti del mondo, "criminali, un cancro dell'umanità".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto per dopodomani, sabato 9 luglio, è stata indetta dalla comunità del Bangladesh di Firenze una manifestazione in piazza San Lorenzo, contro il terrorismo e di condanna degli attentati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colossale truffa nel mondo del vino: Brunello e Champagne falsi

  • Tragedia in centro: muore a 28 anni in un incidente stradale / FOTO

  • Coronavirus: 9 nuovi casi, focolaio a Impruneta

  • Incidente a Bagno a Ripoli: muore 38enne fiorentino 

  • Bancarotte a "catena" nei ristoranti: arrestati imprenditori 

  • Il caso Palamara avvelena Firenze: giudice si prepensiona e accusa la presidente del Tribunale

Torna su
FirenzeToday è in caricamento