Via Bocci: insulta il gestore di un locale, in tasca un coltello

Un ventottenne è stato fermato dopo aver inveito contro i gestori di un circolo privato. Durante la perquisizione indosso all'uomo è stato ritrovato un coltello

La notte scorsa i titolari di un circolo privato in via Bocci, a Rifredi, gli hanno negato l’uso del bar e del biliardo perché non essendo socio era privo di tessera. La risposta di un cittadino marocchino di 28 anni sono stati epiteti, insulti per finire alle minacce. Il baccano è stato tale da dover far arrivare sul posto una pattuglia della polizia.  Il ventottenne, pregiudicato per una serie di reati,  è finito in Questura per essere  identificato in quanto privo di documenti. Addosso gli agenti gli hanno trovato un coltello multiuso comportando così una denuncia per possesso ingiustificato di strumento atto a offendere.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente lungo la linea 1: camion si schianta sulla tramvia / FOTO

  • Santa Maria Novella: ragazzina presa a schiaffi e rapinata alla fermata dalla tramvia

  • Natalie Portman, lettera d'amore a Firenze: "La magia delle celle dei frati affrescate a San Marco, il gelato e..."

  • Palazzo Vecchio senza soldi, Nardella: “Vado a cercarli in Cina”

  • Fase 2: hotel al collasso, lavoratori alla fame. Confindustria Firenze: "Situazione sociale sarà drammatica"

  • Tramvia, Nardella annuncia modifiche: arriverà vicino al Duomo

Torna su
FirenzeToday è in caricamento