Inseguimento in via Guelfa: 19enne ferisce un carabiniere

Tutto è partito dalla segnalazione di un residente

Ieri sera i carabinieri del nucleo radiomobile di Firenze sono intervenuti in via Guelfa dopo la segnalazione di un residente per un uomo che, con atteggiamento 'sospetto', gironzolava tra  alcune auto in sosta.

Arrivati sul posto, i militari hanno individuato subito l'uomo che, vista la pattuglia, si è  dato alla fuga. A questo punto il maresciallo capo equipaggio dei carabinieri lo ha inseguito per un centinaio di metri, ma quando è stato bloccato l'uomo ha spintonato violentemente il carabiniere a terra. Una reazione costata cara all'uomo, che è stato poi fermato dagli altri militari: nei guai è finito un 19enne egiziano, irregolare, senza fissa dimora con vari precedenti di polizia, attualmente affidato presso una comunità di recupero di Bagno a Ripoli. 

Il giovane, trovato in possesso anche di una modica quantità di hashish, è stato arrestato per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni dolose, in quanto il maresciallo spintonato ha riportato la frattura del gomito, guaribile in 30 giorni.

Potrebbe interessarti

  • 10 idee per una gita fuori porta in Toscana per Ferragosto

  • Accadde oggi: il film Amici miei arriva al cinema

  • Le sagre di Ferragosto da non perdere

  • Furti in casa: tornano i contributi per l’installazione degli allarmi

I più letti della settimana

  • Lite per il parcheggio finisce nel sangue: muore residente a Sesto

  • Bambino di 8 anni muore dopo una settimana di agonia

  • Incendio all'Isolotto: colonna di fumo sulla città

  • Tramvia: tram e scooter viaggeranno insieme

  • Tre ricette toscane per combattere il caldo estivo

  • Addio allo stress da posto fisso: così amore e viaggio ci hanno cambiato la vita

Torna su
FirenzeToday è in caricamento