Incisa Valdarno: in auto con mazza e coltello

Denunciato per porto di armi ed oggetti atti ad offendere

La mazza e il coltello sequestrati

Ieri notte i carabinieri hanno denunciato a piede libero un 22enne albanese, incensurato, residente nell'Aretino, per porto di oggetti atti ad offendere. Il giovane è stato fermato nei pressi del casello autostradale A1 di Incisa-Reggello mentre si trovava alla guida di una berlina. Nel corso del controllo all'interno del bagagliaio è stata rinvenuta una mazza di legno lunga quasi 60 centimetri e, in uno zainetto, un coltello a scatto, entrambi sottoposti a sequestro. Singolare la giustificazione fornita: "Non si sa mai, se serve..."
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, maxi-multa all'automobilista romantico: "Sto andando dalla mia fidanzata, mi manca"

  • Coronavirus, l'Einaudi Institute: "La Toscana arriverà per ultima a quota zero contagi"

  • Coronavirus: morto il primo medico fiorentino

  • Coronavirus: presto l'obbligo, si esce solo con la mascherina 

  • Coronavirus: 173 nuovi casi e 18 decessi in Toscana 

  • Effetto Coronavirus, Comune di Firenze a rischio default: "resta liquidità per tre mesi"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento