Paura all'Isolotto: camper sfascia quattro auto e scappa

Caccia al pirata della strada

Gli attimi dopo il sinistro stradale

Meno di un minuto. Non è durato nemmeno sessanta secondi il brutto episodio che si è verificato ieri davanti alla biblioteca dell'Isolotto. Un uomo, alla guida di un camper, ha urtato quattro auto all'interno del parcheggio di Via Chiusi davanti agli occhi attoniti di una band che si stava preparando per entrare in sala prove. "Credo fosse ubriaco - racconta un testimone - vedendo come zigzagava". Andatura incostante e a scatti che ha spaventato anche giovani e bambini che si trovavano nel luogo ricreativo tra Via Chiusi e Via Canova. "Insieme all'uomo c'era un bambino, terrorizzato".

Dopo aver strusciato su una fila di auto in sosta, il camper è uscito in strada è ha centrato una Passat danneggiandola in modo importante. Quindi è fuggito. L'urto sarebbe stato talmente forte da far procedere il camper - stile anni Ottanta - per alcuni metri su due ruote. Quindi la fuga tra pezzi di auto e una scia di parabrezza infranti. Il proprietario della vettura danneggiata è esploso in un pianto, probabilmente perché turbato dal mix di emozioni per i danni all'auto e per la fortuna di essere scesi dalla vettura pochi attimi prima.

"Queste persone sono accampate qui da alcuni mesi - chiarisce il testimone - e non si comportano in maniera civile. Ieri hanno rischiato che qualcuno perdesse la testa visto quanto accaduto". Sul posto sono arrivati carabinieri e municipale. Adesso si sta cercando di rintracciare il "pirata", dalle descrizioni sembrerebbe essere di mezza età. "Abbiamo vissuto un'esperienza tremenda a pochi passi da quel folle inseguimento che portò alla morte di Duccio Dini".

Potrebbe interessarti

  • L'Enigma del Mostro di Firenze in tv

  • Le mostre da non perdere quest'estate a Firenze

  • Tea tree oil, gli usi per la cura del corpo e della casa

  • Permesso temporaneo per entrare nell'area ZTL

I più letti della settimana

  • Ragazza muore travolta dal treno 

  • Tragedia per un fiorentino in vacanza: muore in mare

  • Muore nell'ex ospedale in malora: "Una tragedia annunciata"

  • Outlet di Barberino del Mugello, cambia la proprietà

  • Sesso a pagamento: si cresce poco, cala il prezzo delle escort

  • Da Renzi a Carlo Conti: tutti pazzi per Face App, il trucco per invecchiare

Torna su
FirenzeToday è in caricamento