Incidente sul Ponte all'Indiano: rintracciato il "pirata"

Due cugini sono stati sbalzati dallo scooter sull'asfalto

La polizia municipale ha rintracciato l’automobilista che giovedì scorso sul Ponte all’Indiano ha fatto cadere uno scooter con a bordo due persone. L'automobilista ha provocato l'incidente e si è allontanato ma è stato rintracciato dalla Municipale che l’ha denunciato. Si tratta di un 36enne di origini egiziane - residente in provincia di Firenze - che sul Ponte all’Indiano ha urtato lo scooter con a bordo due cugini (un 35enne ed un 25enne) facendoli cadere e provocando loro ferite per fortuna non gravi. 

Una pattuglia dell’autoreparto è intervenuta sulla direttrice Peretola-Ponte a Greve del Viadotto all’Indiano dove era avvenuto un incidente con fuga. In base alla dinamica ricostruita dalla polizia municipale, grazie anche alle informazioni fornite da due testimoni, i due cugini stavano regolarmente transitando sul Ponte all’Indiano quando sarebbero stati colpiti da un’auto di grossa cilindrata che a forte velocità effettuava numerosi cambi di corsia. Durante uno di questi spostamenti l’auto avrebbe urtato contro lo scooter che procedeva nella stessa direzione. I due scooteristi sarebbero caduti a terra rimanendo feriti. A questo punto l’automobilista avrebbe proseguito a dritto senza neanche soffermarsi. Gli agenti sono riusciti a rintracciare due testimoni che hanno fornito il modello ed il colore dell’auto pirata che è risultata essere di lusso e di grossa cilindrata.

Da un’attenta analisi delle immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza presenti sul Viadotto, gli agenti sono risaliti al proprietario dell’auto pirata ovvero allo straniero di 36 anni residente nella provincia di Firenze. L’uomo è stato rintracciato sul proprio posto di lavoro; per lui è scattata la denuncia per omissione di soccorso con il ritiro immediato della patente ai fini della sospensione. Il titolo di guida non è risultato regolare, infatti non era stato convertito nonostante l’uomo fosse residente in Italia da oltre un anno. La patente (rilasciata da un paese dell’Est), è stata quindi ritirata ed inviata alla Prefettura. Il pirata inoltre dovrà pagare un verbale da 83 euro con un taglio di 5 punti per il sorpasso “irregolare”; sanzione che prevede anche la sospensione della patente. I due feriti potranno adesso ottenere dall’assicurazione dell’auto pirata il risarcimento sia dei danni materiali che di quelli fisici.

Muore in un incidente stradale

Potrebbe interessarti

  • 10 idee per una gita fuori porta in Toscana per Ferragosto

  • Accadde oggi: il film Amici miei arriva al cinema

  • Furti in casa: tornano i contributi per l’installazione degli allarmi

  • Spioncino digitale: ecco come funziona e perchè sceglierlo

I più letti della settimana

  • Lite per il parcheggio finisce nel sangue: muore residente a Sesto

  • Incendio all'Isolotto: colonna di fumo sulla città

  • Addio allo stress da posto fisso: così amore e viaggio ci hanno cambiato la vita

  • Incidente in montagna sulle Dolomiti: muore escursionista fiorentino

  • Terremoto: nuova scossa, la terra trema ancora

  • Terremoto a Forlì Cesena: la scossa sentita anche in provincia di Firenze

Torna su
FirenzeToday è in caricamento