Incrocio maledetto: ancora un incidente in via Pier Capponi / FOTO

La causa con ogni probabilità è la forte velocità

Ennesimo incidente all'incrocio tra via Pier Capponi e via Girolamo Benivieni. La zona è quella compresa tra viale Giacomo Matteotti e piazza Savonarola.

Oggi intorno alle 13 una Opel nera che transitava su via Capponi ha evitato di un soffio una Volkswagen che stava uscendo dallo stop di via Benivieni (la strada che dal viale Matteotti porta verso piazza Savonarola).

Alla guida della Opel c'era una giovane donna: ha perso il controllo della vettura, che ha urtato un'auto parcheggiata ed ha ruotato in testacoda su se stessa fino a fermarsi con il 'muso' dell'auto rivolto contromano, come si vede dalle foto sotto.

Alla guida della Volkswagen c'era invece una coppia di Treviso, in vacanza a Firenze per alcuni giorni. Secondo alcuni testimoni l'incidente sarebbe avvenuto a causa della forte velocità a cui viaggiava la Opel. La dinamica esatta dell'incidente non è però ancora stata ricostruita.

Sul posto sono intervenuti la polizia municipale per i rilievi del caso e i sanitari del 118. Per fortuna non ci sono stati feriti gravi. Alcune linee Ataf sono state momentaneamente deviate per consentire i rilievi.

Quello tra via Capponi e via Benivieni è comunque un 'incrocio maledetto': sono numerosissimi gli incidenti che qui si susseguono, più o meno gravi. Qui uno degli incidenti avvenuti in passato, con un forte impatto tra più auto, nel medesimo punto dell'incidente di oggi. Qui un altro incidente, sempre nello stesso punto, con un'auto cappottata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tentati furti in casa: attenti alle fascette di plastica 

  • Giornata mondiale della pizza: ecco le pizzerie da provare a Firenze

  • Palazzo Vecchio: nuovi concorsi per posti di lavoro a tempo indeterminato in Comune

  • Gavinana: senzatetto morta nei giardini / FOTO

  • Mette in scena il suo funerale con tanto di carro d'epoca e corteo funebre

  • Incidente a Novoli: traffico bloccato / FOTO 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento