Figline Valdarno: investì una donna e scappò, denunciato pirata della strada

L'anziana è ancora ricoverata in rianimazione all'ospedale di Bagno a Ripoli

L'auto sequestrata

E’ stato denunciato all’autorità giudiziaria il giovane che, il 17 marzo scorso, aveva investito un’anziana ad Incisa scappando subito dopo l'incidente. Il fatto era accaduto poco dopo le 5 di mattina in via Petrarca. Una 82enne del posto, uscita di casa per una passeggiata, era stata investita da un’autovettura di colore bianco, marca Peugeot modello 208. Il conducente del mezzo, subito dopo il sinistro, non si era fermato.

La donna, rimasta gravemente ferita a terra dopo il violento urto, era stata inizialmente soccorsa da alcuni passanti, dai carabinieri di Figline e poi dall’ambulanza del 118 che l’aveva trasportata all’ospedale “Santa Maria Annunziata” di Bagno a Ripoli, dove è tuttora ricoverata in rianimazione per essere sottoposta ad un impegnativo intervento chirurgico.

Gli investigatori, tramite l’analisi dei filmati di sorveglianza e la raccolta delle dichiarazioni dei testimoni oculari, hanno indagato incessantemente fino ad oggi quando, restringendo il cerchio ad un giovane residente in zona, hanno identificato il “pirata della strada”. Si tratta di un ventenne incisano, già conosciuto alle autorità per precedenti in materia di droga. Il ragazzo, rintracciato presso la propria abitazione, è stato trovato in possesso proprio di una Peugeot 208 bianca, visibilmente danneggiata all’altezza del fanale anteriore destro e della circostante carrozzeria. Segni compatibili con la dinamica del sinistro stradale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A quel punto il giovane non ha potuto far altro che appellarsi al diritto di parlare solo in presenza del proprio avvocato. Nel frattempo i carabinieri hanno proceduto al sequestro del mezzo ed al ritiro della patente di guida, trasmettendo i relativi atti alla Procura della Repubblica che coordina le indagini ed alla Prefettura di Firenze. Il ragazzo è stato denunciato e dovrà rispondere di lesioni personali stradali gravi o gravissime, fuga del conducente in caso di lesioni personali stradali, fuga ed omissione di soccorso a seguito di incidente stradale con feriti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colossale truffa nel mondo del vino: Brunello e Champagne falsi

  • Tragedia in centro: muore a 28 anni in un incidente stradale / FOTO

  • Incidente a Bagno a Ripoli: muore 38enne fiorentino 

  • Cosa fare questo fine settimana a Firenze

  • Bancarotte a "catena" nei ristoranti: arrestati imprenditori 

  • Coronavirus: 1 decesso, 3 nuovi casi a Firenze

Torna su
FirenzeToday è in caricamento