Incidente a Chiusi della Verna: scontro fra moto, muore carbonizzato

E' rimasto gravemente ferito un uomo di 46 anni di Impruneta portato d'urgenza a Careggi

Tragico scontro frontale tra due moto ieri al Passo dello Spino vicino a Chiusi della Verna (Arezzo). Un uomo è morto carbonizzato davanti davanti agli amici mentre un altro è in grave condizioni ricoverato all'ospedale di Careggi.

La vittima è Crescenzo Di Donato, dermatologo con studio a Bologna e a Vicenza, docente nella facoltà bolognese di Medicina. Il medico, che era diretto con gli amici in vacanza all’isola d’Elba, lascia un figlio di 18 anni.

Sulla dinamica sono ancora in corso le indagini, ma sembra che la vittima stesse procedendo insieme al gruppo di amici verso Chiusi della Verna, dopo aver fatto tappa a Pieve Santo Stefano e prima di continuare per l’isola d’Elba. L’altro motociclista (un 42enne di Impruneta) invece procedeva nel senso opposto. A causare l’impatto frontale tra i due mezzi sarebbe stato un sorpasso, forse azzardato: nell’incidente infatti è stata coinvolta anche una macchina con alla guida una donna, poi soccorsa per il forte shock, superata dal medico.

Nel violento scontro, la moto della vittima ha preso fuoco avvolgendo completamente nelle fiamme Di Donato. Difficile stabilire la causa esatta della morte:l'uomo sarebbe caduto rovinosamente sull’asfalto, ma subito dopo le fiamme lo hanno avvolto disintegrando in pochi istanti la sua tuta.

Vano il tentativo di un amico di spostare la motocicletta per evitare che la vittima venisse carbonizzata: il giovane di 36 anni, anche lui emiliano, si è ustionato le mani ed è stato poi trasportato in codice verde al pronto soccorso dell’ospedale di Bibbiena. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una volta sul posto i soccorritori del 118 hanno subito allertato il Pegaso per il trasferimento del ferito, che tutt’ora si trova in condizioni molto gravi nell’ospedale fiorentino. L’uomo durante i soccorsi è sempre rimasto cosciente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mick Jagger si trasferisce a Firenze

  • Scappano dal ristorante al mare senza pagare: 5 giovani fiorentini rintracciati e riportati a saldare il conto

  • Scosse di terremoto nel Fiorentino

  • Natalie Portman, lettera d'amore a Firenze: "La magia delle celle dei frati affrescate a San Marco, il gelato e..."

  • Rissa all'Isolotto: resa dei conti in strada

  • Coronavirus: 7 nuovi casi e 4 decessi

Torna su
FirenzeToday è in caricamento