Incendio di via Gozzoli: morti i due anziani coinvolti nel rogo

Ancora inagibili gli appartamenti della palazzina

I vigili del fuoco in azione in via Gozzoli

L'incendio di via Gozzoli, in San Frediano, avvenuto il 24 febbraio scorso ha sconvolto tutta la città. Ora alla tragedia se ne aggiunge un'altra.

I due anziani rimasti gravemente feriti nel rogo sono morti al Centro grandi ustionati dell'ospedale di Pisa, dove erano stati trasportati in elisoccorso da Careggi. Lei si è spenta il primo marzo, e lo scorso sabato è stata sepolta nel cimitero di Trespiano. L'uomo invece è morto nella notte tra domenica e lunedì. Ancora incerta la data dei funerali: è probabile che anche per lui, come per la moglie, sia prima disposta l'autopsia. 

Nel rogo sono rimaste ferite altre tre persone, due anziani e una badante, anche se non in modo grave. Lievemente intossicati anche quattro agenti della polizia, intervenuta sul posto insieme ai vigili del Fuoco di Firenze, di Prato e di Empoli. Gli agenti sono stati dimessi dal pronto soccorso di Careggi con pochi giorni di prognosi. 

Sono ancora inagibili gli appartamenti del condominio di edilizia popolare.

Cinque famiglie sono state accompagnate al Centro comunale della Protezione civile all'Olmatello, mentre altre hanno trovato, per il momento, una sistemazione da parenti e amici. 

Cronaca dell'incendio in San Frediano

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Via de'Pucci: chiuso lo Shot Cafè

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Crac Costruzioni Margheri: sette condanne per bancarotta

  • Carceri: sesso per i detenuti, chiesto intervento della Regione  

  • San Jacopino: allarme bomba / FOTO

  • Fiorentina: il nuovo stadio a Campi Bisenzio incompatibile con l'aeroporto

Torna su
FirenzeToday è in caricamento