Incendio a San Piero a Sieve: tira fuori una pistola e si barrica in auto

L'uomo si è barricato in auto e ha tentato il suicidio. Poi è stato trasportato all'ospedale di Borgo San Lorenzo

Stamani, intorno alle undici, allarme nel comune di San Piero a Sieve dopo la segnalazione di un incendio sul tetto di un’abitazione. Quando i vigili del fuoco sono arrivati sul posto non sono riusciti ad entrare nella casa perchè un 74enne gli si è parato davanti armato di pistola. Una calibro 7,65 regolarmente detenuta. Quest’ultimo si è poi barricato in auto davanti all’abitazione. Una volta all’interno dell’abitacolo ha espresso la volontà di togliersi la vita.

Sul posto sono arrivati anche i carabinieri. I militari, dopo ore di trattativa, hanno convinto il pensionato a consegnare l’arma e non compiere l’estremo gesto. Il 74enne è stato accompagnato all’ospedale di Borgo San Lorenzo dove è tuttora piantonato dagli uomini dell’Arma. 

Intorno alle 15 e trenta i vigili del fuoco sono riusciti a entrare nell’abitazione, recentemente ristrutturata, di proprietà di una parente del 74enne, scoprendo che l’esplosione era stata innescata dall’uomo mentre tentava di dar fuoco a delle masserizie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente lungo la linea 1: camion si schianta sulla tramvia / FOTO

  • Mick Jagger si trasferisce a Firenze

  • Santa Maria Novella: ragazzina presa a schiaffi e rapinata alla fermata dalla tramvia

  • Natalie Portman, lettera d'amore a Firenze: "La magia delle celle dei frati affrescate a San Marco, il gelato e..."

  • Scosse di terremoto nel Fiorentino

  • Palazzo Vecchio senza soldi, Nardella: “Vado a cercarli in Cina”

Torna su
FirenzeToday è in caricamento