Guide turistiche: contro gli abusivi arriva il patentino elettronico

Un microchip nel tesserino consentirà alla polizia di identificare facilmente le guide autorizzate e combattere l'evasione

Un patentino elettronico per arginare il fenomeno delle "guide turistiche abusive". Lo prevede la mozione approvata questa mattina dalla commisisone sviluppo del comune.

"Si tratta di dotare il badge delle guide di un microchip anticlonazione dotato di codice Qr che, con un programma che permetterà alla polizia municipale, con un semplice smartphone, di individuare le guide turistiche autorizzate, come avviene già in città d'arte come Roma o Pisa - spiegano Leonardo Bieber e Fabio Giorgetti (Pd), che hanno presentato la mozione -. Grazie a questa misura si potrà garantire la corretta identificazione delle guide autorizzate e allo stesso tempo combattere l’evasione che, nel caso di Roma, è stimata ad esempio in quasi 300mila euro al giorno".

"Non è solo un problema di controllo – spiega Bieber – ma anche di dare alla città un servizio qualitativamente migliore: le guide oltre a veicolare le informazioni artistiche sono anche una sorta di biglietto da visita per l’immagine di Firenze".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi incidente a Ponte a Greve: traffico bloccato / FOTO

  • Tentati furti in casa: attenti alle fascette di plastica 

  • Giornata mondiale della pizza: ecco le pizzerie da provare a Firenze

  • Palazzo Vecchio: nuovi concorsi per posti di lavoro a tempo indeterminato in Comune

  • Mette in scena il suo funerale con tanto di carro d'epoca e corteo funebre

  • Incidente a Novoli: traffico bloccato / FOTO 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento