Gualchiere di Remole: stop alla vendita, dialogo con il comitato

L'assessore di Firenze Gianassi e il sindaco di Bagno a Ripoli annunciano un percorso comune. "Non escluso coinvolgimento privati"

Un percorso congiunto di riqualificazione del complesso delle Gualchiere di Remole con sospensione delle operazioni di vendita. E' quanto annunciano l’assessore al patrimonio immobiliare non abitativo Federico Gianassi e il sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini che sono in contatto con i rappresentanti del comitato di cittadini da tempo attivo per sollecitare la riqualificazione della storica struttura.

“Condividiamo l’esigenza di attivare un percorso congiunto sul futuro delle Gualchiere – spiegano l’assessore Gianassi e il sindaco Casini –. Per questo motivo dopo le gare andate deserte non sono state bandite nuove procedure di vendita e così sarà anche nei prossimi mesi".

"Riteniamo infatti utile condividere con i cittadini un percorso serio e concreto - aggiungono - consapevoli delle difficoltà e delle esigenze di ristrutturare e riqualificare il complesso, un percorso che non escluda a priori il ruolo di soggetti privati e che contemporaneamente valorizzi gli aspetti storico-culturali e architettonici di questo complesso così legato alla storia di Firenze”.

“A breve incontreremo di nuovo il comitato per iniziare a lavorare concretamente su alcune ipotesi”, hanno concluso i due amministratori.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fratelli morti in hotel, l'autopsia: arresto cardiorespiratorio da intossicazione di stupefacenti

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Paura all'aeroporto di Peretola: tenta di disarmare militare dell'Esercito

  • Carceri: sesso per i detenuti, chiesto intervento della Regione  

  • Vedere Richard Gere a Firenze: ecco come fare 

  • Fiorentina, Nardella: “Nuovo stadio a Campi? Mi opporrò con tutte le forze”

Torna su
FirenzeToday è in caricamento