Gualchiere di Remole: Palazzo Vecchio fa sul serio e fissa il prezzo

2,2 milioni, l'edificio viene messo all'asta. Quel colloquio per salvarlo con Carlo d'Inghilterra

Dopo anni di dispute e di battaglie sull'importanza del sito, adesso c'è un prezzo: serviranno 2,2 milioni di euro per acquistare le Gualchiere di Remole. A dare la notizia è la cronaca locale del quotidiano La Repubblica, che racconta della decisione di Palazzo Vecchio di mettere all'asta la struttura, 3 mila metri quadrati di superfici tra torri merlate, borgo e mulini più 38 mila metri quadrati di parco.

Secondo le carte urbanistiche di Bagno a Ripoli (comune in cui si trova la struttura, che però è di proprietà del Comune di Firenze), fa notare La Repubblicale Gualchiere potranno essere trasformate in albergo con spa e ristorante. Proprio durante la visita a Firenze l'architetto Pietro Laureano, presidente dell'Istituto internazionale dei saperi tradizionali promosso dall'Unesco, aveva parlato del salvataggio a Carlo d'Inghilterra. Ma Palazzo Vecchio ha deciso di non perdere più tempo, dopo aver già tentato la vendita alla Cassa depositi e prestiti. Per presentare le offerte c'è tempo fino al 29 giugno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tentati furti in casa: attenti alle fascette di plastica 

  • Giornata mondiale della pizza: ecco le pizzerie da provare a Firenze

  • Palazzo Vecchio: nuovi concorsi per posti di lavoro a tempo indeterminato in Comune

  • Gavinana: senzatetto morta nei giardini / FOTO

  • Mette in scena il suo funerale con tanto di carro d'epoca e corteo funebre

  • Incidente a Novoli: traffico bloccato / FOTO 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento