Tramvia: gradimento record, ma convogli affollati e controllori poco gentili

Indagine di Gest: oltre il 90% è soddisfatto del servizio

Gradimento record, con oltre il 90% dei passeggeri soddisfatti del servizio della tramvia, ma anche convogli troppo affollati e controllori talvolta poco gentili. Sono alcuni dati che emergono dall’annuale indagine di gradimento realizzata da Gest, il gestore della tramvia, che dal 16 al 30 gennaio 2019 ha intervistato un campione rappresentativo di 874 passeggeri a bordo dei tram della Linea T1 Leonardo, per conoscere il giudizio dell'utenza sulla qualità del servizio.

Il 90% degli intervistati, riporta Gest, dive di scegliere la tramvia per la comodità, affidabilità e certezza dei tempi che il servizio garantisce. Il 97% degli intervistati ne apprezza la regolarità e la puntualità. Il 90% apprezza anche la qualità e sicurezza del viaggio e la condizione dei mezzi.

L’affollamento, come detto, è uno degli aspetti critici, segnalato dal 27% degli intervistati. “Un problema emerso a causa dell’aumento dei passeggeri e dall’utilizzo più frequente durante la settimana. Cosa che ha portato anche ad una riduzione della comodità del viaggio, di cui il 15% degli intervistati si dicono insoddisfatti”, si legge nell'indagine di Gest.

Nel 2018 il servizio è stato utilizzato da 19 milioni di utenti e secondo l’indagine, a conferma del grande utilizzo, coloro che prendono il tram raramente si è ridotto ad un solo 4% degli intervistati (l'anno prima erano il 19%). 

Infine, i controllori: i passeggeri chiedono più controlli e più cortesia da parte dei verificatori. Secondo l’8% degli intervistati il servizio di verifica, che anche sui tram viene svolto da Ataf, non è infatti soddisfacente. 

“Siamo più che soddisfatti del gradimento degli utenti, tanto che questo successo ha fatto emergere il problema dell’affollamento oltre le aspettative: porremo attenzione a questo tema”, promette Jean-Luc Laugaa, amministratore delegato di Gest.

E l'assessore comunale alla mobilità Stefano Giorgetti aggiunge: “Siamo già in contatto con Gest per incrementare il servizio nei giorni e negli orari dove è possibile, in modo da dare una risposta in termini di efficienza e comodità. Chiederemo inoltre un controllo più attento a bordo dei tram, come richiesto dai passeggeri. Sono comunque dati eccezionalmente positivi, a testimonianza della validità del sistema tranviario. Ed è anche la migliore risposta – conclude Giorgetti -, a chi continua, ancora oggi, a sostenere che il tram non piace ai fiorentini”.

Tramvia, treni e bus: arriva l'abbonamento unico

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Firenze usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • L'Enigma del Mostro di Firenze in tv

  • Le mostre da non perdere quest'estate a Firenze

  • Tea tree oil, gli usi per la cura del corpo e della casa

  • Permesso temporaneo per entrare nell'area ZTL

I più letti della settimana

  • Ragazza muore travolta dal treno 

  • Tragedia per un fiorentino in vacanza: muore in mare

  • Outlet di Barberino del Mugello, cambia la proprietà

  • Incidente sulla superstrada: traffico bloccato in FiPiLi / FOTO

  • Incendio: una colonna di fumo nero sulla città / FOTO

  • Da Renzi a Carlo Conti: tutti pazzi per Face App, il trucco per invecchiare

Torna su
FirenzeToday è in caricamento