Giubbe Rosse: lo storico Caffè ora è un 'bene culturale' da preservare

E' stato riconosciuto con apposito decreto dal Ministero dei Beni artistici e culturali

Dopo il salvataggio da parte del gruppo Scudieri, un'altra buona notizia per lo storico caffè Giubbe Rosse di piazza della Repubblica. Il Mibac, Ministero dei beni artistici e culturali, lo ha riconosciuto infatti come 'bene culturale' da preservare con apposito decreto.

Soddisfatta la Filcams Cgil di Firenze, che si è battuta a lungo contro il fallimento del caffé, arrivato ad un passo dalla chiusura dopo numerose aste andate deserte.

"Salutiamo positivamente la decisione del Ministero, che si aggiunge al regolamento del Comune di Firenze - commenta la sindacalista Cgil Rosa Anna Lombardo -. Ora auspichiamo che nel rilancio del Caffè letterario tutti i lavoratori siano protagonisti. Quando diciamo protagonisti intendiamo che i lavoratori oggi presenti in forza al Caffè letterario passino dalla curatela alla nuova proprietà del gruppo Scudieri, che ha acquisito l'esercizio dopo ben tre aste".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isolotto: il portellone si apre e la bara finisce in strada

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • La migliore caffetteria d'Italia è a Firenze

  • Sgombero in via Baracca: coinvolte decine di famiglie, caos traffico / FOTO

  • La rinascita della Fortezza: dalla criminalità alla pista di pattinaggio più lunga d'Europa | FOTO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento