Gioberti: si taglia sulle braccia dentro il supermercato

Erano stati sorpresi durante un taccheggio

Supermercato (foto d'archivio)

Un atto di autolesionismo forse per distogliere l'attenzione e permettere ai due uomini che erano con lei di allontanarsi dopo un furto. Sembrerebbe questa l'ipotesi più verosimile per quanto accaduto ieri pomeriggio quando una 28enne marocchina si è tagliata con un collo di bottiglia alle braccia all'interno del supermercato Coop di Via Cimabue qualche attimo dopo che il trio era stato scoperto a taccheggiare. La donna ha infatti cominciato a ferirsi quando i complici, un 36enne tunisino suo compagno e un 48enne connazionale, sono stati fermati dalla polizia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Entrambi i nordafricani potrebbero finire in manette con l'accusa di rapina impropria mentre la donna - portata in ospedale ma con ferite non gravi - potrebbe essere denunciata per favoreggiamento. 

Rapina in tabaccheria in Fra Beato Angelico
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in arrivo un nuovo Dpcm: stop ai voli, rinvio per le discoteche

  • Coronavirus: si torna a salire a causa dei cluster, 2 decessi e 19 nuovi casi 

  • Mick Jagger si trasferisce in Toscana: "E' innamorato, forse rimane"

  • Marina di Castagneto: fiorentino muore dopo un bagno

  • Entra in funzione 'PagoPA', addio verbale rosa sull'auto: come cambiano le multe

  • Emergenza coronavirus non impatta sul mattone: Firenze città più cara d'Italia

Torna su
FirenzeToday è in caricamento