I Gigli, al 'ReferenDog' vince il Sì: “Benvenuti gli amici a 4 zampe”

Circa 9mila votanti, via libera all'ingresso dei cani nel grande centro commerciale

Hanno votato quasi 9mila persone, per la precisione 8mila998, 71% donne e 29% uomini, sulla speciale piattaforma online del centro commerciale I Gigli, che ha lanciato a dicembre la consultazione popolare sul proprio sito per chiedere ai clienti cosa pensassero dell'idea di lasciare entrare i cani all'interno del centro comerciale.

Dopo una vivace discussione, con oltre 1.500 commenti, il 'Sì' ha vinto in maniera schiacciante: il 74% dei votanti ha si è espresso a favore dell'ingresso per gli amici a 4 zampe.

Da ieri dunque, sabato 25 marzo, il via libera ufficiale da parte della dirigenza dei Gigli: “Come promesso, dopo l'esito del ReferenDog i cani potranno entrare nel centro commerciale: gli amici a quattro zampe sono i benvenuti”.

A disposizione dei clienti e dei loro animali sono stati installati sei distributori di sacchetti per le deiezioni, agli ingressi e nelle gallerie.

Queste le regole: i cani dovranno essere portati al guinzaglio e, se di grossa taglia, con la museruola e non potranno essere trasportati dentro i carrelli.

All’interno di Panorama l’ingresso sarà consentito solo ai cani di piccola taglia nei trasportini o nelle borse. Resta a disposizione dei anche l’area esterna attrezzata, dal lato di Corte tonda.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sport

    Fiorentina: i giocatori tornano nell'albergo dove morì Astori

  • Cronaca

    Autorizzato il corteo di Forza Nuova a Prato, protestano Anpi e associazioni: “Decisione che indigna”

  • Cronaca

    Genitori Renzi: per il crack della cooperativa, a breve la decisione del Tribunale

  • Cronaca

    Lorenzo Orsetti, i genitori: "Vergognoso processare chi combatte l'Isis" / VIDEO

I più letti della settimana

  • Festa del papà: perché in Toscana si dice “babbo”

  • Siria: ucciso dall'Isis giovane combattente fiorentino

  • Rissa fra genitori: partita sospesa, bambini in lacrime

  • Sciopero mondiale per il clima: tutto pronto a Firenze

  • Accoltella il compagno al cuore e poi dà la colpa a uno straniero

  • Ucciso dall'Isis, la lettera d'addio di Lorenzo: “Sono morto facendo quello che ritenevo giusto”

Torna su
FirenzeToday è in caricamento