Gara di solidarietà, serve un generatore per il Centro Medico Maria della Misericordia in Congo

La Repubblica Democratica del Congo è un paese in cui la mortalità materna, neonatale ed infantile è molto alta, spesso per cause banali e facilmente evitabili

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FirenzeToday

Dal 12 al 15 novembre torna il mercatino Sacravita della Misericordia di Firenze in piazza San Giovanni a Firenze. Dalle 10 alle 19 sarà possibile acquistare oggetti in argento, porcellane e prodotti di artigianato. L'appuntamento di questo mese è dedicato alla raccolta fondi per acquistare e donare un generatore elettrico al Centro Medico Maria della Misericordia a Kinshasa in Congo. Il fondatore del centro, Padre Makwikila Ndompetelo Toussaint, ha scritto qualche settimana fa' alla Misericordia di Firenze chiedendo aiuto, così i volontari del progetto Sacravita hanno deciso di dedicare parte del ricavato della vendita del mercatino di novembre per acquistare il prezioso macchinario.

La Repubblica Democratica del Congo è un paese in cui la mortalità materna, neonatale ed infantile è molto alta, spesso per cause banali e facilmente evitabili e il Centro Medico è quotidianamente impegnato nel migliorare le condizioni di salute della popolazione del quartiere di Nkulu, fornendo assistenza a costi bassissimi, ma anche sensibilizzando le famiglie verso una pianificazione delle nascite e di informare e aiutare a prevenire le infezioni HIV/AIDS e altre malattie sessualmente trasmissibili. Attualmente la struttura non dispone di un impianto energetico di qualità che consenta il regolare funzionamento dei servizi.

Il costo per finanziare il macchinario è stimato in 3.000 euro che i volontari di Sacravita si sono posti l'obiettivo di raggiungere in questi 3 giorni.

Torna su
FirenzeToday è in caricamento