Tramvia e fermate senza pensilina: spunta un gazebo

Il dibattito "tramvia-caldo" non si placa

Il caldo di questi giorni non aiuta, sono in molti i passeggeri di Gest che si sono lamentati per le condizioni in cui devono viaggiare e aspettare alle pensiline il tram. Dopo l'articolo di FirenzeToday sono arrivate alcune risposte, ad esempio il sindaco Nardella ha specificato che le coperture alla fermate del tram dipendono dalla soprintendenza e non dal Comune.

Tramvia e il caldo: ecco cosa ne pensano i fiorentini nel nostro video

Anche l'opposizione si è mossa e il consigliere comunale di Forza Italia Jacopo Cellai ha presentato un'interrogazione per sapere se "sono state elaborate soluzioni progettuali specifiche per la realizzazione delle coperture". Come ricorda Cellai "le fermate della Stazione di Santa Maria Novella e la fermata Leopolda/Porta al Prato" sono senza copertura, come anche la fermata Fortezza e Buonsignori - Liceo da Vinci. Proprio in quest'ultima Cellai con Bocci (candidato sindaco), Draghi (capogruppo Fratelli d'Italia) e Somigli (Forza Italia) hanno posizionato un gazebo.

Il gesto è stato fatto per permettere a chi aspetta il tram in queste giornate di grande calore di avere un po' di riparo. Il gruppo d'opposizione spera che "Nardella e la Soprintendenza possano trovare rapidamente una soluzione a riguardo".



 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzo scomparso: trovato morto, deceduto in incidente stradale

  • Sangue in Piazza Stazione: accoltellato con una mannaia 

  • La terza e ultima stagione de I Medici: tutte le informazioni

  • Ragazzo scomparso a Firenze, l'appello della madre: “Aiutateci, siamo disperati”

  • Meteo, arriva il primo freddo: le previsioni della settimana

  • Tramvia, destra e 5 Stelle attaccano: “No allo scempio, sì al modello cinese senza binari”

Torna su
FirenzeToday è in caricamento