Beccata a rubare vino a 19 anni: lancia le bottiglie contro il venditore

Donna di Prato dà in escandescenze, colpisce anche un militare. Arrestata: era recidiva

Ruba due bottiglie di vino, poi viene beccata e rincorsa, prima di essere raggiunta e lanciare le bottiglie contro il venditore, provocandogli una vistosa contusione. E' l'episodio accaduto la scorsa notte in via Verdi, in pieno centro a Firenze.

Protagonista una 19enne di Prato, già nota alle forze dell’ordine e destinataria della misura di prevenzione dell'avviso orale. Inizialmente la giovane ha chiesto di acquistare una bottiglia di vodka, prima di occultare quelle di vino in borsa.

Alla richiesta di spiegazioni da parte dell’addetto alle vendite che si era accorto dell’ammanco, la donna si è alterata, spintonandolo e scappando, prima di colpirlo dopo essere stata raggiunta.

La scena è stata notata da due allievi della Scuola Marescialli e Brigadieri dei Carabinieri, liberi dal servizio, che si sono qualificati e hanno chiesto spiegazioni. La donna ha così sferrato uno schiaffo in volto ad un militare, facendogli cadere gli occhiali da vista che ha poi calpestato e danneggiato volontariamente.

Nel frattempo sono arrivati i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Firenze che hanno bloccato la 19enne la quale, nel cercare di divincolarsi, ha preso a testate lo sportello del veicolo di servizio.

La giovane è stata così arrestata per tentata rapina impropria, nonché per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Ora è in carcere a Sollicciano.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto: nuova scossa a Barberino

  • Maltempo: rischio nevicate in città

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • San Godenzo: arrestato mentre attende il figlio all'uscita di scuola

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

  • Terremoto in Mugello, al lavoro per identificare la faglia: "Sciame sismico prosegue"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento