Tenta di rubare vestiti al Duomo: arrestato, nelle mutande aveva anche mezz'etto di marijuana

Fermato dalla polizia in pieno giorno

E' entrato in un negozio di sport in piazza Duomo, in pieno giorno, intorno alle 16:15 di venerdì pomeriggio, 22 marzo. Ha preso molti vestiti da provare ed è entrato in un camerino.

Il ragazzo, risultato poi essere un 23enne originario del Gambia, non è passato però inosservato dagli addetti alla sicurezza, che si sono avvicinati al camerino.

Il giovane però sembrava non uscire più. Inoltre gli addetti sentivano 'armeggiare' e rumori strani dentro il camerino. Alla fine il 23enne è uscito con addosso diversi vestiti, ai quali, si scoprirà dopo, aveva tolto la placca anti taccheggio grazie ad un paio di forbici che aveva nello zaino (dove aveva nascosto altri vestiti).

Nel frattempo i dipendenti avevano chiamato la polizia e hanno fermato il 23enne in attesa degli agenti.

Giunta sul posto, la polizia ha verificato che il giovane aveva addosso vestiti per 180 euro circa: è stato arrestato per rapina impropria.

Da una perquisizione personale è poi stato scoperto che il 23enne, già noto alle forze dell'ordine, aveva nelle mutande circa 53 grammi di marijuana: è stato quindi denunciato anche per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio e porto d'armi irregolare (per le forbici che aveva nello zaino).

Professore delle medie 60enne sorpreso a comprare droga

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Via de'Pucci: chiuso lo Shot Cafè

  • Vinci: ragazza di 19 anni muore in discoteca / FOTO

  • Fiorentina: il nuovo stadio a Campi Bisenzio incompatibile con l'aeroporto

  • Lavoro: la compagnia aerea Emirates cerca personale a Firenze

  • Manifestazione per i curdi: scontri con la polizia alla stazione / VIDEO

  • Centro: carne e pesce mal conservati, multato ristorante

Torna su
FirenzeToday è in caricamento