Rubano in un supermercato e tentano di corrompere carabinieri

Empoli, arrestati in due: avevano messo 2.000 in mano ai militari

Beccati a rubare nel supermercato di un centro commerciale. Fermati dai carabinieri, hanno tentato di corromperli per non essere denunciati.

L'episodio è accaduto ieri pomeriggio a Empoli, in via Sanzio. Protagonisti un 44enne greco e un 38enne georgiano, entrambi con precedenti penali e di polizia, anche specifici. Sono stati entrambi arrestati per furto aggravato e istigazione alla corruzione. 

I due erano stati notati da un’addetta alla vigilanza mentre occultavano svariati prodotti per l’igiene non prima di averli privati dell'etichetta antitaccheggio grazie a forbici e tronchesi prelevate dagli scaffali.

I militari, poco prima allertati dagli addetti alla sicurezza, sono intervenuti dopo che i due avevano oltrepassato le casse e hanno proceduto al controllo dei soggetti.

A quel punto uno dei due (il greco) ha messo nelle mani di uno dei due carabinieri la somma di circa 2.000 euro, facendogli intendere che poteva tranquillamente appropriarsene purché non procedesse con l’arresto o con una denuncia nei loro confronti. La stessa cosa era stata fatta poco prima anche nei confronti dell’addetta alla vigilanza al fine di eludere i controlli.

Dopo le formalità l'uomo che ha tentato la corruzione è stato accompagnato al carcere di Sollicciano. Il georgiano sarà invece giudicato con rito direttissimo lunedì mattina presso il tribunale di Firenze.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isolotto: il portellone si apre e la bara finisce in strada

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

  • Terremoto in Mugello, al lavoro per identificare la faglia: "Sciame sismico prosegue"

  • Violenza inaudita a Rufina: segregata e violentata per un mese dall'ex cognato

Torna su
FirenzeToday è in caricamento