Furto in pizzeria a Campi Bisenzio, caccia ai ladri: "Aiutateci a trovarli"

Si cercano due uomini, l'azione è stata rapidissima ma durante il colpo sono passate diverse auto

Sono entrati in azione nel pieno della notte tra lunedì 21 e martedì 22 ottobre, alle 3:27 del mattino, come registrano le telecamere di sorveglianza.

Due uomini, entrambi con il volto coperto, hanno infranto la porta a vetri a colpi di mazza, sono entrati nella pizzeria a taglio 'Il solito posto' di Campi Bisenzio, in località Capalle, hanno portato via la cassa e si sono dati alla fuga.

A raccontare tutto è Alessio, 26enne, compagno della titolare dell'attività. "Sono stati rapidissimi - dice al telefono -. Tra infrangere la porta a vetri, entrare attraverso i vetri rotti, prendere la cassa e fuggire ci hanno messo meno di un minuto".

La coppia, che gestisce l'attività, ha pubblicato su Facebook le foto che vedete sotto, lanciando un appello: "Se qualcuno ha visto qualcosa si faccia avanti".

"Dalle immagini delle telecamere si vede che durante il colpo sono passate diverse auto, ogni informazione potrebbe esserci utile. Anche solo l'aver notato un'auto parcheggiata o quant'altro", spiega il giovane.

L'attività si trova in via dei Confini, e un anno fa aveva subito un altro furto. "Quella volta il danno economico ammontò a circa 500 euro", dice il 26enne.

Questa volta il danno è maggiore. In cassa c'erano 1.750 euro destinati ai fornitori, ai quali si devono aggiungere "mille euro per la porta a vetri e altri 5-600 per la cassa". Il furto è stato denunciato ai carabinieri, che ora indagano sull'accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo: in transito l’ondata di piena dell’Arno in città / FOTO

  • Maltempo: attesa la piena dell'Arno / FOTO

  • Ponte a Greve: crolla un muro per il maltempo, auto distrutte

  • Autopsia sulla neonata trovata morta a Campi Bisenzio: la piccola era nata viva

  • Morto il giovane rapper Cry Lipso 

  • Campi Bisenzio: neonata trovata morta in una borsa / FOTO - VIDEO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento