Careggi: rubati macchinari ospedalieri in cardiologia e maternità

Rubati nell'ospedale fiorentino di Careggi cinque sonde e un intero apparecchio ecografico. Gli inquirenti sospettano si tratti di furti su commissione

Due settimane fa, ladri in azione nell’ospedale fiorentino di Careggi. Da sabato quattro febbraio fino al mercoledì della settimana seguente sono stati rubati cinque sonde e un macchinario per le ecografie, per un valore di oltre 100mila euro. Immancabili le ripercussioni sull'utenza. Il 9 febbraio i pazienti di un ambulatorio di cardiologia furono rimandati a casa, proprio a causa del furto di tre sonde ecografiche necessarie per svolgere gli esami.

COLPI - A Careggi, il primo furto è stato compiuto tra il 4 e il 6 febbraio nel reparto di "osservazione breve intensiva", dove é stata sottratta una sonda ecografica per polmoni e arterie. L'8 febbraio i ladri hanno agito al Cto, dove un intero apparecchio ecografico, del valore di diverse migliaia di euro, é stato portato via dal reparto di "cardiologia generale". Gli ultimi colpi il 9, al "day surgery" di maternità, dove è scomparsa una sonda per ecografie transvaginali. Gli inquirenti sospettano si tratti di furti su commissione, infatti anche in altri nosocomi regionali sono stati denunciati episodi analoghi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...




 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in arrivo un nuovo Dpcm: stop ai voli, rinvio per le discoteche

  • Mick Jagger si trasferisce in Toscana: "E' innamorato, forse rimane"

  • I borghi più belli della Toscana da visitare assolutamente

  • Marina di Castagneto: fiorentino muore dopo un bagno

  • Entra in funzione 'PagoPA', addio verbale rosa sull'auto: come cambiano le multe

  • Emergenza coronavirus non impatta sul mattone: Firenze città più cara d'Italia

Torna su
FirenzeToday è in caricamento