Furti, ritirano 1.300 litri di carburante con carte di credito rubate: arrestati

I movimenti della carte di credito segnalati dalle autorità polacche

Avevano prelevato oltre 1.300 litri di carburante da un distributore di benzina di Signa, con carte di credito rubate.

Il prelievo del carburante andava avanti da almeno una settimana. La polizia polacca ha infatti nei giorni scorsi avvisato le forze dell'ordine italiane di grandi quantità di benzina ritirate con carte di credito rubate presso il distributore di Signa, tra il 22 e il 23 novembre.

Così la notte scorsa una pattuglia di carabinieri si è appostata presso il distributore, sorprendendo due persone intenti a prelevare altro gasolio.

Si tratta di due uomini romeni, con numerosi precedenti. I due sono scappati a piedi ma sono stati raggiunti dai militari dopo una breve fuga, arrestati e portati al carcere di Sollicciano.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo morto nella sua auto: è il genero di Roberto Cavalli

  • Tramvia sovraffollata, la Cgil: “Situazione insostenibile"

  • Via Palazzuolo: completamente nuda semina il panico in strada

  • Aeroporto di Peretola: nuovi voli da Firenze grazie a Vueling

  • Versilia: fiorentina muore durante una gita in montagna

  • Piero Pelù si è sposato con Gianna / FOTO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento