Vinci: derubano un bar nella notte, ritrovati con 2mila euro in monete

I Carabinieri hanno arrestato tre cittadini albanesi che avevano messo a segno un furto in un bar di Vinci. Dopo aver tentato la fuga sono stati ritrovati con 2000 euro in monete, avevano già precedenti

Avevano appena svuotato le casse dei videopoker del bar Maso in piazza Libertà a Vinci quando, mentre si stavano allontanando a bordo di una Peugeot 106 sono stati intercettati dalle pattuglie dei Carabinieri e dell’Aliquota Radiomobile. Vano il tentativo di fuga dei tre giovani albanesi, tutti disoccupati e con precedenti, dopo un breve inseguimento la vettura ha terminato la sua corsa. I tre perquisiti sono stati trovati in possesso di 2000 euro, in monete da 1 euro, oltre a numerosi pacchi di chewing gum, portafogli e strumenti da scasso.
Le pattuglie, in servizio preventivo per il contrasto ai reati contro il patrimonio erano state avvertite da un cittadino che aveva notato la porta di ingresso del bar aperta e data l’ora, le 04:30 circa, aveva contattato il 112, i rapinatori oggi saranno processati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente lungo la linea 1: camion si schianta sulla tramvia / FOTO

  • Santa Maria Novella: ragazzina presa a schiaffi e rapinata alla fermata dalla tramvia

  • Natalie Portman, lettera d'amore a Firenze: "La magia delle celle dei frati affrescate a San Marco, il gelato e..."

  • Palazzo Vecchio senza soldi, Nardella: “Vado a cercarli in Cina”

  • Fase 2: hotel al collasso, lavoratori alla fame. Confindustria Firenze: "Situazione sociale sarà drammatica"

  • Tramvia, Nardella annuncia modifiche: arriverà vicino al Duomo

Torna su
FirenzeToday è in caricamento