Furto all'associazione dei bambini malati di leucemia e tumori

Trafugati contanti e di assegni dall'associazione di volontariato 'Noi Per Voi per il Meyer Onlus' che si occupa di assistenza a bambini con tumori e malati di leucemia

I furti sono tutti da condannare ma alcuni hanno colori deplorevoli. Denaro, circa 800 euro, e alcuni libretti degli assegni, ora bloccati, sono stati trafugati dalla cassaforte di un’associazione di volontariato di Castello. Il furto è stato commesso nella sede di 'Noi Per Voi per il Meyer Onlus', che si occupa di assistenza a bambini malati di leucemie e tumori infantili. La triste scoperta stamani alla riapertura dell’associazione; immediata la denuncia ai carabinieri. I ladri sono entrati dalla porta d’ingresso senza forzarla.  "Voglio ringraziare sentitamente chi è venuto a trovarci portando via soldi destinati a bambini affetti da tumore e alle loro famiglie", ha detto il presidente dell'associazione Pasquale Tulimiero commentando l'incursione, che dovrebbe esserci stata tra venerdì e domenica notte. "I contanti portati via - ha spiegato Tulimiero - non erano una grossa cifra ma per un'associazione come la nostra anche piccole cifre sono fondamentali. Siamo amareggiati".
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente lungo la linea 1: camion si schianta sulla tramvia / FOTO

  • Mick Jagger si trasferisce a Firenze

  • Santa Maria Novella: ragazzina presa a schiaffi e rapinata alla fermata dalla tramvia

  • Natalie Portman, lettera d'amore a Firenze: "La magia delle celle dei frati affrescate a San Marco, il gelato e..."

  • Scosse di terremoto nel Fiorentino

  • Palazzo Vecchio senza soldi, Nardella: “Vado a cercarli in Cina”

Torna su
FirenzeToday è in caricamento