Furti in centro: bloccato l'incubo della profumeria

Dopo una serie di furti nel negozio di Via Panzani 

Nel tempo era diventato il vero incubo del negozio di profumeria della catena “Limoni” di via Panzani. Si tratta di N.A., 44enne marocchino, con vari precedenti specifici, che nei mesi di aprile e maggio di quest’anno aveva messo a segno una serie di furti presso il negozio del centro storico asportando profumi per svariate centinaia di euro. 

In una circostanza, riconosciuto e bloccato da una delle commesse, era riuscito a darsi alla fuga dopo averla minacciata con un coltello. Nella mattinata di ieri i carabinieri della stazione Uffizi hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip presso il Tribunale di Firenze, su richiesta della Procura della Repubblica del capoluogo fiorentino, a seguito dei numerosi elementi di colpevolezza raccolti nei suoi confronti. L’arrestato si trova ora ristretto nel carcere di Firenze Sollicciano.

La banda dei saloni di bellezza
 

Potrebbe interessarti

  • 10 idee per una gita fuori porta in Toscana per Ferragosto

  • Accadde oggi: il film Amici miei arriva al cinema

  • Le sagre di Ferragosto da non perdere

  • Furti in casa: tornano i contributi per l’installazione degli allarmi

I più letti della settimana

  • Lite per il parcheggio finisce nel sangue: muore residente a Sesto

  • Bambino di 8 anni muore dopo una settimana di agonia

  • Ondata di caldo: codice rosso oggi a Firenze

  • Incendio all'Isolotto: colonna di fumo sulla città

  • Tramvia: tram e scooter viaggeranno insieme

  • Tre ricette toscane per combattere il caldo estivo

Torna su
FirenzeToday è in caricamento