Furti a Londa: tradito dal social network

Un arresto e una denuncia 

I carabinieri di Londa e Pontassieve hanno individuato due giovani, un 20enne italiano di origini kosovare ed un 19enne albanese, ritenuti gli autori di due furti avvenuti tra il 18 e 19 luglio scorsi.  Il primo furto fu commesso all’interno di un bar, furono asportati il fondocassa e numerose bevande, e il secondo è avvenuto su un camper in sosta alla periferia del piccolo centro, da cui era stato sottratto un tablet. Proprio dall’analisi del tablet, rinvenuto pochi giorni dopo in un parcheggio di Pontassieve, i carabinieri sono risaliti all’ultimo utilizzatore ovvero all’albanese, che aveva lasciato traccia di un login al proprio profilo social.

Per l’italiano, sottoposto ad obbligo di firma e di presentazione alla polizia giudizia, è stato disposto l’aggravamento della misura, convertendola da ieri in arresti domiciliari; per l’albanese, invece, è scattata una denuncia per ricettazione.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isolotto: il portellone si apre e la bara finisce in strada

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • La migliore caffetteria d'Italia è a Firenze

  • Sgombero in via Baracca: coinvolte decine di famiglie, caos traffico / FOTO

  • La rinascita della Fortezza: dalla criminalità alla pista di pattinaggio più lunga d'Europa | FOTO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento