Piazza Leopoldo: tenta furto in casa ma anziana la mette in fuga, arrestata

La vittima è riuscita a mettere in fuga le due ladre, una delle quali fermata poi in strada da alcuni parenti

Una donna di 32 anni è stata arrestata intorno a mezzogiorno di ieri in piazza Leopoldo, dopo avere tentato una truffa ai danni di un'anziana 83enne residente in zona.

La 32enne ha suonato al campanello di casa dell'anziana, fingendosi una vicina ed è riuscita ad entrare, adducendo la scusa di voler controllare se le perdite d'acqua del piano di sopra potessero aver arrecato danni alle pareti.

Dopo poco l'anziana si è accorta che qualcosa non tornava ed ha invitato la donna ad andarsene. Nel frattempo si è accorta che un'altra donna era entrata in casa, nella sua camera da letto, dove stava arraffando oggetti vari, risultati poi bigiotteria di non altissimo valore.

L'anziana allora si è affacciata al balcone e ha iniziato a gridare per attirare l'attenzione dei passanti. In quel momento stavano peraltro arrivando due sue nipoti, una delle quali con il compagno, che sono riuscite a fermare una delle due donne già in fuga, poi arrestata dalla polizia.

L'arrestata, per furto aggravato in concorso, è risultata essere un'italiana di 32 anni, di origini siciliane. La complice è invece fuggita.

Furti in casa: sgominata la banda delle false estetiste

Potrebbe interessarti

  • L'Enigma del Mostro di Firenze in tv

  • Le mostre da non perdere quest'estate a Firenze

  • Tea tree oil, gli usi per la cura del corpo e della casa

  • Calcio Storico in tv: ecco quando

I più letti della settimana

  • Ragazza muore travolta dal treno 

  • Tragedia per un fiorentino in vacanza: muore in mare

  • Muore nell'ex ospedale in malora: "Una tragedia annunciata"

  • Outlet di Barberino del Mugello, cambia la proprietà

  • Da Renzi a Carlo Conti: tutti pazzi per Face App, il trucco per invecchiare

  • Sesso a pagamento: si cresce poco, cala il prezzo delle escort

Torna su
FirenzeToday è in caricamento