Criminalità, crollano i furti in stazione: -18%

In calo borseggi e reati nei primi 8 mesi del 2016, a gennaio i gate in Santa Maria Novella

I reati in stazione sono in forte calo. Ad annunciarlo è il gruppo Ferrovie dello Stato, cha ha pubblicato un'analisi sui primi otto mesi del 2016, da gennaio ad agosto.

"Grazie alle misure di sicurezza introdotte con il 'Progetto Gate' si sono ridotti fino a casi di oltre il 65% gli episodi di microcriminalità nei primi otto mesi dell’anno nelle stazioni italiani", scrive il Gruppo FS, che parla apertamente di un "crollo" nel numero dei reati, a livello nazionale.

Per quanto riguarda, nello specifico, la stazione di Santa Maria Novella, la diminuzione di borseggi e altri episodi di microcriminalità è calata del 18%.

In media, da gennaio ad agosto 2016, i borseggi a danno dei viaggiatori nei principali scali italiani sono diminuiti del 36% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Questo dato tiene conto anche di città che hanno già introdotto i 'gates' (cancelli) all'ingresso dei binari, cosa che ha fatto diminuire di molto gli scippi proprio presso i binari: a Roma Termini si è registrato un -35% e a Milano Centrale un -65%.

A Firenze Santa Maria Novella, anche se i controlli sono aumentati, ancora i gate non sono stati messi, nonostante fossero stati annunciati per i primi mesi del 2016. A quanto pare, dovrebbero esserne posizionati 17 all'inizio del 2017.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tentati furti in casa: attenti alle fascette di plastica 

  • Giornata mondiale della pizza: ecco le pizzerie da provare a Firenze

  • Palazzo Vecchio: nuovi concorsi per posti di lavoro a tempo indeterminato in Comune

  • Gavinana: senzatetto morta nei giardini / FOTO

  • Mette in scena il suo funerale con tanto di carro d'epoca e corteo funebre

  • Incidente a Novoli: traffico bloccato / FOTO 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento