Furti a San Casciano: denunciati finti venditori porta a porta 

Denunciati un uomo ed una donna per possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli                 

Nella mattinata di ieri i carabinieri di San Casciano Val di Pesa, durante un servizio di controllo del territorio e di prevenzione dei furti, hanno intercettato un’auto con a bordo un 52enne della ex Jugoslavia ed una 55enne albanese che si aggiravano per il centro cittadino figendosi venditori porta a porta. 

Durante il controllo la coppia è stata trovata in possesso di grimaldelli e materiale atto a forzare serrature. L’uomo è risultato avere precedenti per reati contro il patrimonio e la persona (ricettazione e lesioni), mentre la donna è risultata incensurata. I militari li hanno denunciato in stato di libertà poiché ritenuti responsabili del reato di possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mick Jagger si trasferisce a Firenze

  • Santa Maria Novella: ragazzina presa a schiaffi e rapinata alla fermata dalla tramvia

  • Natalie Portman, lettera d'amore a Firenze: "La magia delle celle dei frati affrescate a San Marco, il gelato e..."

  • Scosse di terremoto nel Fiorentino

  • Scappano dal ristorante al mare senza pagare: 5 giovani fiorentini rintracciati e riportati a saldare il conto

  • Rissa all'Isolotto: resa dei conti in strada

Torna su
FirenzeToday è in caricamento