Furti a San Casciano: denunciati finti venditori porta a porta 

Denunciati un uomo ed una donna per possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli                 

Nella mattinata di ieri i carabinieri di San Casciano Val di Pesa, durante un servizio di controllo del territorio e di prevenzione dei furti, hanno intercettato un’auto con a bordo un 52enne della ex Jugoslavia ed una 55enne albanese che si aggiravano per il centro cittadino figendosi venditori porta a porta. 

Durante il controllo la coppia è stata trovata in possesso di grimaldelli e materiale atto a forzare serrature. L’uomo è risultato avere precedenti per reati contro il patrimonio e la persona (ricettazione e lesioni), mentre la donna è risultata incensurata. I militari li hanno denunciato in stato di libertà poiché ritenuti responsabili del reato di possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo: in transito l’ondata di piena dell’Arno in città / FOTO

  • Maltempo: attesa la piena dell'Arno / FOTO

  • Ponte a Greve: crolla un muro per il maltempo, auto distrutte

  • Autopsia sulla neonata trovata morta a Campi Bisenzio: la piccola era nata viva

  • Morto il giovane rapper Cry Lipso 

  • Campi Bisenzio: neonata trovata morta in una borsa / FOTO - VIDEO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento