Furti in casa, quasi centenaria derubata da ladro senza scrupoli

Colpisce ancora la truffa del fino avvocato, si cerca un uomo sui 30 anni

Colpisce ancora la truffa del finto avvocato. E' successo ancora ieri, in pieno pomeriggio, in via Veracini, a Novoli, una traversa di viale Redi.

Una signoria di 96 anni ha ricevuto una telefonata minacciosa. "Suo nipote ha causato un incidente, ora è in stato di fermo. Per non fargli passare guai deve pagare 25mila euro e tutti i gioielli che possiede", si è sentita dire la donna al telefono intorno alle 14:30.

Poco dopo, un uomo intorno ai 30 anni si è presentato a casa dell'anziana chiedendo il denaro. La donna, confusa, ha dato lui quello che aveva, circa 500 euro. Poi l'uomo se ne è andato. A quel punto la donna ha chiamato la nipote e ha poi capito di essere stata truffata.

E' stata chiamata la polizia che ora indaga sull'accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi incidente a Ponte a Greve: traffico bloccato / FOTO

  • Tentati furti in casa: attenti alle fascette di plastica 

  • Giornata mondiale della pizza: ecco le pizzerie da provare a Firenze

  • Palazzo Vecchio: nuovi concorsi per posti di lavoro a tempo indeterminato in Comune

  • Mette in scena il suo funerale con tanto di carro d'epoca e corteo funebre

  • Incidente a Novoli: traffico bloccato / FOTO 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento