Tragedia: si cosparge di benzina e si dà fuoco, muore 39enne

Il gesto causato forse da una delusione sentimentale

Si è cosparsa di benzina e si è data fuoco. E' quanto accaduto oggi pomeriggio (poco prima delle 16.30) a Montelupo Fiorentino, nei pressi del campo sportivo di via del Turbone. La vittima, una 39enne residente a Signa, è stata trasportata in elicottero all'ospedale di Pisa ed è morta dopo essere arrivata in condizioni gravissime.

Alcuni passanti, dopo aver visto la donna avvolta dalle fiamme, l'avevano soccorsa tirandole addosso una coperta per soffocare le fiamme prima dell'arrivo di vigili del fuoco e carabinieri della stazione di Signa.

La donna ha messo in atto il suo piano dopo aver raggiunto il luogo con la propria auto. Secondo quanto ricostruito, i motivi che hanno spinto la ragazza al folle gesto sono da ricondurre verosimilmente alla sfera sentimentale: sul telefono sono stati trovati alcuni messaggi che annunciavano le sue drammatiche intenzioni.

"Non ci sono parole per descrivere un gesto così disperato - ha scritto il sindaco di Montelupo Paolo Masetti -. Un grazie ai Vigili del Fuoco, ai Carabinieri, alla Misericordia Montelupo Fiorentino, alla Pubblica Assistenza Montelupo Fiorentino e all'equipaggio del Pegaso per il prontissimo intervento anche se purtroppo con un brutto finale".

Agente si toglie la vita

Potrebbe interessarti

  • Ed Sheeran, la scaletta del concerto

  • Estate 2019: i nuovi locali a Firenze da provare

  • The Student Hotel, nasce Fooo l'Orto: il nuovo spazio dell'estate

  • Apre La Montagnola: il nuovo spazio dell'estate. Cinema sotto le stelle e musica

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Scandicci: morto noto imprenditore

  • Incidente Isolotto: autobus investe anziana / FOTO

  • Ristorazione nel caos: bancarotta e fallimenti, guai per 7 noti ristoranti

  • Incidente stradale sulla 429 bis: motociclista muore in ospedale

  • Top model in arrivo al piazzale: super-sfilata per LuisaViaRoma

  • Firenze Rocks: autobus, tramvia, orari, ingressi e divieti

Torna su
FirenzeToday è in caricamento