Tragedia Erasmus: l'ultimo saluto di Firenze a Valentina / FOTO

Chiesa gremita, il parroco: "Non lasciate sola la famiglia nel momento del dolore"

La bara di Valentina Gallo

Parenti, amici, conoscenti, persone del quartiere: centinaia di persone hanno voluto partecipare all'ultimo saluto a Valentina Gallo, la studentessa erasmus di 22 anni morta nell'incidente di Tarragona, in Spagna. La chiesa del Sacro Cuore al Romito era gremita, e tante persone hanno dovuto aspettare fuori.

"Quando si spegneranno i riflettori su questa vicenda, non lasciate sola la famiglia nel momento del dolore", dice il parroco don Paolo Capecchi verso la fine dell'omelia, durata quasi un'ora. Tra i presenti, oltre alla famiglia, la madre Giulietta, il padre Gerardo, il fratello Alessio, c'è il rettore dell'Università di Firenze, che Valentina Gallo frequentava, Luigi Dei. Ci sono i suoi predecessori Alberto Tesi e Augusto Marinelli, il sindaco Dario Nardella, la vice presidente della Regione Monica Barni, il cardinale di Firenze Giuseppe Betori, il sindaco di Vallata di Avellino, paese di origine della famiglia, Giuseppe Leone, che promette: "Le dedicheremo una strada in paese al più presto".

A metà dell'omelia una ragazza si sente male, e viene portata fuori in braccio. Al termine del discorso don Paolo ringrazia tutti e invita nuovamente a stare vicini alla famiglia. "So che ci sarà un applauso quando la bara uscirà, ma possiamo farne uno anche qui in chiesa", dice sul finire, con i presenti che lo seguono in un lungo applauso. Pochi i commenti fuori dalla chiesa: "Non si può morire così a 22 anni", si lascia andare un conoscente.

All'uscita la madre, il padre, i familiari e le persone più care si avvicinano ancora alla bara per porgere un ultimo saluto. "Sognava da anni di fare l'esperienza Erasmus - commenta la madre, con grande dignità tra i tanti che la abbracciano -. Quando siamo andati a Barcellona a prendere le cose di Valentina mi guardavo intorno e pensavo alle migliaia di giovani che lo vorranno fare". Quando si chiude il portellone dell'auto funebre sono passate le 13.

VIDEO - La bara di Valentina esce dalla chiesa

Oggi si sono celebrati anche i funerali delle altre due ragazze toscane, entrambe 21enni, morte nell'incidente di domenica scorsa a Tarragona: quello di Lucrezia Borghi nella sua Greve in Chianti, quello di Elena Maestrini a Gavorrano, Grosseto. Anche loro erano in Spagna come studentesse Erasmus. E forse proprio una borsa di studio per l'Erasmus potrà essere dedicata alle ragazze morte.


 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Il Papa arriva nel Mugello

    • Cronaca

      Reporter detenuto in Turchia: Gabriele Del Grande è libero

    • Cronaca

      Pestaggio a Canazei: denunciati tre fiorentini 

    • Economia

      Commercio, nuovo sciopero per il 25 Aprile e Primo Maggio

    I più letti della settimana

    • Sesso in strada in via Palazzuolo, Nardella: "Intollerabile"

    • Galluzzo, cadavere carbonizzato in un furgone / FOTO

    • San Frediano, l'ex cinema Eolo diventa un supermercato

    • Falso allarme bomba in Piazza Indipendenza / FOTO

    • Cinghiali in città: incidente stradale per Caterina Biti

    • Figuraccia del sindaco: parcheggia l'auto sulle strisce pedonali

    Torna su
    FirenzeToday è in caricamento