Olocausto, Forza Nuova shock: “Nei campi di concentramento c'erano i cinema”

Il coordinatore toscano: “Sei milioni di ebrei morti? In Europa non c'erano”

“Nei campi di concentramento c'erano i cinema e le piscine”. E ancora: “Sei milioni di ebrei morti? Non c'erano in Europa, da dove li hanno tirati fuori?”. Sono le dichiarazioni negazioniste sull'Olocausto del coordinatore toscano di Forza Nuova Leonardo Cabras, nello spazio concessogli ai microfoni de La Zanzara, la trasmissione di Giuseppe Cruciani e David Parenzo su Radio 24.

“Molti ebrei la pensano in un altro modo. Pensano che c’è un business sull’Olocausto e che le camere a gas non sono esistite”, dice Cabras. Poi, alle domande dei conduttori sul genocidio e sui forni crematori: “So che in alcuni campi di concentramento c’erano i cinema, la musica di Wagner, le piscine. I forni non lo so, non ho mai visto un campo di concentramento”, le conclusioni shock dell'esponente toscano del movimento di estrema destra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isolotto: il portellone si apre e la bara finisce in strada

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • La migliore caffetteria d'Italia è a Firenze

  • La rinascita della Fortezza: dalla criminalità alla pista di pattinaggio più lunga d'Europa | FOTO

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

Torna su
FirenzeToday è in caricamento