Droga, fermato in auto: dopo i controlli spunta oltre mezzo chilo di marijuana

Arrestato un 40enne, patente ritirata per una seconda persona

Sono stati fermati per un controllo in viale Filippo Strozzi, nei pressi della Fortezza da Basso, e sono stati trovati in possesso di hashish e marijuana.

Il controllo è avvenuto ieri da parte di una pattuglia di militari del comando provinciale della Guardia di Finanza. Alla guida dell'auto fermata c'era un giovane italiano e, come passeggero, un cittadino ghanese di 40 anni.

Quest'ultimo aveva addosso 91 grammi di marijuana e 15 grammi di hashish, entrambe suddivise in dosi, 3 cellulari e 250 euro in contanti. Il giovane italiano ha invece consegnato ai finanzieri 4 grammi di marijuana: per lui è scattato il ritiro della patente, ai sensi della normativa vigente.

Il cittadino ghanese, richiedente asilo e in Italia con permesso di soggiorno temporaneo, è risultato essere ospite di un centro di accoglienza straordinaria dell’hinterland fiorentino. Qui i finanzieri, con l'aiuto dell'unità cinofila, hanno trovato all’interno di uno zaino chiuso nel suo armadietto altri 430 grammi di marijuana.

Il 40enne è stato arrestato per i reati di spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti. Dal Tribunale di Firenze è arrivata la convalida dell’arresto e, in attesa della conclusione del processo per direttissima, l'uomo è stato rinchiuso nel carcere di Sollicciano.

Droga: mezzo chilo di marijuana nascosta in cantina

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Autostrada A1: incidente tra mezzi pesanti, un morto

  • Cronaca

    Via dei Serragli, maxi colpo in gioielleria: rubati gioielli per 10mila euro

  • Cronaca

    Migranti, accolto ricorso contro il decreto Salvini: “Sì all'iscrizione all'anagrafe”

  • Cronaca

    Droga, nascondeva 3 kg di hashish in auto e 12mila euro in casa: arrestato 42enne

I più letti della settimana

  • Festa del papà: perché in Toscana si dice “babbo”

  • Siria: ucciso dall'Isis giovane combattente fiorentino

  • Rissa fra genitori: partita sospesa, bambini in lacrime

  • Accoltella il compagno al cuore e poi dà la colpa a uno straniero

  • Ucciso dall'Isis, la lettera d'addio di Lorenzo: “Sono morto facendo quello che ritenevo giusto”

  • Concorsi pilotati a Careggi: 8 professori interdetti

Torna su
FirenzeToday è in caricamento