Forteto: arrestato Fiesoli

Per abusi su minori: deve scontare 14 anni

Il fondatore del Forteto, Rodolfo Fiesoli, oggi 76enne, è stato arrestato dai carabinieri, che lo hanno prelevato questa mattina nella sua casa presso Pelago, dove risiede.

L'arresto è scattato in esecuzione dell'ordine di carcerazione a seguito della condanna divenuta definitiva dopo il pronunciamento di ieri sera della Corte di Cassazione, per accuse di violenze sessuali e abusi, anche su minori, ospitati nella comunità - che avrebbe dovuto dedicarsi al recupero di giovani in difficoltà - da lui creata.

La Cassazione in sostanza ha confermato la condanna inflitta dalla corte di appello di Firenze a Fiesoli, disponendo un processo di appello bis solamente per un'accusa relativa ad una presunta violenza sessuale contestatagli.

Fiesoli, il “Profeta” della Comunità, come si faceva chiamare, è stato condannato a 15 anni e 10 mesi: deve scontare un residuo di 14 anni e 8 mesi. Dopo essere stato prelevato a Pelago è stato portato nella caserma di Pontassieve per il fotosegnalamento.

Fiesoli, a seguito dell'arresto, ha accusato un malore ed è stato quindi portato all'ospedale di Ponte a Niccheri, Bagno a Ripoli, alle porte di Firenze: da qui, dopo gli accertamenti del caso, è stato condotto nel carcere fiorentino di Sollicciano intorno alle 17.

Si chiude così una vicenda iniziata 40 anni fa. Durante le vicende processuali erano emerse le testimonianze di ripetuti abusi e violenze sessuali, anche su minori.

La Comunità del Forteto era stata fondata nel 1977, per finire molto presto al centro di inchieste per maltrattamenti e abusi. I fondatori, Rodolfo Fiesoli e Luigi Goffredi, erano già stati arrestati nel '78 e condannati nell' '85. Nonostante questo per anni il Tribunale dei minori di Firenze continuò ad affidare diverse decine di minori al Forteto, che, attivo nella produzione agricola, riceveva anche finanziamenti pubblici.

Nel 2011 Fiesoli era stato nuovamente arrestato, con accuse di violenze sessuali e maltrattamenti estese anche ad altri 22 membri della comunità. Dopo la sentenza di ieri della Cassazione, per gli altri imputati - tra cui il braccio destro di Fiesoli, l' "ideologo" Goffredi - già condannati in appello (a pene comprese tra 1 anno e 8 mesi e 6 anni di carcere), è scattata la prescrizione.

FORTETO - Lacrime al processo bis: "Abusi sessuali e sul lavoro"

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Campo di Marte: spunta un'altra casa della droga, dentro 'tesoretto' di 22mila euro in contanti

  • Cronaca

    Prato: 150 al comizio di Forza Nuova, in 5mila alla contro-manifestazione antifascista / FOTO

  • Cronaca

    Calenzano, sorpresi con 250 kg di rifiuti tessili illegali: due denunce

  • Cronaca

    Lungarno Acciaiuoli: cade un pezzo di cornicione

I più letti della settimana

  • Festa del papà: perché in Toscana si dice “babbo”

  • Siria: ucciso dall'Isis giovane combattente fiorentino

  • Rissa fra genitori: partita sospesa, bambini in lacrime

  • Autostrada A1: incidente tra mezzi pesanti, un morto

  • Ucciso dall'Isis, la lettera d'addio di Lorenzo: “Sono morto facendo quello che ritenevo giusto”

  • Lite al ristorante degenera: cuoco finisce all'ospedale

Torna su
FirenzeToday è in caricamento