Firenze e Sesto Fiorentino capitali del Ju-Jitsu

Ottimo riscontro per gli eventi organizzati dalla World Ju-Jitsu Corporation Italy, organizzazione nazionale di Ju-Jitsu, Kobudo, Fight Jitsu e Difesa Personale, che ha la propria sede operativa a Firenze

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FirenzeToday

Firenze: il giorno 1 giugno 2019, si sono svolti a Firenze gli Esami di Dan e gli esami di Kyu Junior, presso la sede “Ju-Jitsu Academy Firenze”, davanti alla straordinaria commissione tecnica rappresentata da: Shodai Soke Adriano Busà, fondatore della Wjjc, dal Direttore Tecnico Nazionale Shihan Giovanni Legato e dal Vice Direttore Tecnico Nazionale Shihan Massimiliano Maltagliati. Ospiti d'eccezione i rappresentanti del Silkeborg Jiu Jitsu Klub (Danimarca), Renshi Mads Rasmussen e Sensei Peter Neess.Gli occhi attenti dei Maestri hanno letteralmente sviscerato i movimenti e l'espressione dei candidati all'esame, constatando la loro ottima preparazione tecnica e mentale. La giornata ha avuto una cornice speciale, quella di Firenze; infatti al termine degli esami, la delegazione ha avuto l'opportunità di visitare una delle città più belle del mondo. Firenze simbolo di bellezza e frutto del genio dell'uomo e città di origine dei vertici della corporazione Soke Adriano Busà, Shihan Giovanni Legato e Shihan Massimiliano Maltagliati, si confà perfettamente allo spirito della World Ju-Jitsu Corporation Italy, donando tanta energia, pensieri positivi e voglia di agire. La giornata si è poi conclusa con una immersione nella terra Toscana, in una cena nella Loc. Rignana nel cuore delle colline del Chianti. Dove si ammirano le vigne, i boschi, gli oliveti, un territorio dal fascino unico, poiché, ancora oggi, natura e uomo vi convivono armonicamente.Location perfetta per ricaricare le energie in vista dell'imminente giornata di Seminario. Il giorno 2 giugno 2019 si è svolto il seminario internazionale presso il Palazzetto dello Sport “Vinicio Tarli” a Sesto Fiorentino (FI).Un Evento organizzato dalla World Ju-Jitsu Corporation - Italy, in collaborazione con: "Settore Politiche Educative, Culturali e Sportive" del Comune di Sesto Fiorentino (FI) e C.S.E.N. Comitato Provinciale di Pistoia. La giornata non poteva essere migliore: infatti il 2 Giugno, è la Festa della nostra amata Repubblica Italiana, in cui si ricorda il referendum con il quale gli italiani furono chiamati a votare nel 1946 per scegliere la forma di governo dell’Italia dopo la fine del fascismo: Repubblica o Monarchia. Il clima è splendido ed è una luminosa domenica di fine primavera e gli allievi e i maestri, di prima leva, si riuniscono presso il prestigioso e stupendo Palazzetto dello Sport “Vinicio Tarli” a Sesto Fiorentino (FI) Riunite le varie delegazioni partecipanti e dopo le fasi preparatorie con interviste agli organizzatori da parte di TVL e i formali saluti, alle 9.00 in punto è cominciato l'evento. Si parte con il gradito intervento dell'Assessore allo Sport del Comune di Sesto Fiorentino (FI) Damiano Sforzi, invitato dal DTN Giovanni Legato, il quale ha sottolineato l'importanza dello Sport e delle Arti Marziali come mezzo di educazione e di impegno per la crescita di ogni individuo. Ha poi avuto inizio la fase Cerimoniale, con lo scambio di doni tra i Maestri che presiedono il seminario, dove spicca lo splendido quadro dal Titolo "San Giorgio" - Autrice: Mina - 02-06-2019 - Dono da parte della Direzione Tecnica Nazionale World Ju-Jitsu Corporation - Italy nelle persone di Shihan Giovanni Legato e Shihan Maltagliati Massimiliano al Soke Adriano Busà fondatore della World Ju-Jitsu Corporation. Si passa così alla consegna da parte del Soke Adriano Busà, dei Diplomi di Dan, di Kyu Junior e delle certificazioni ufficiali. La World Ju-Jitsu Corporation Italy può quindi gloriarsi dei nuovi: 2nd Dan - Sensei Martino Sisi - Emiliano Conti Senator Direct Student - Sensei Matteo Burini - Sensei Fabio Campigli che dopo quindici anni vissuti come allievi diretti con il nostro fondatore, si possono fregiare del nuovo badge che ne distingue il livello anche in mezzo ai pari grado. Junior Leaders: - Alcantara John Lester - Angeloni Neri. E' stata poi conferita, un'importante carica federale al Sensei Marco Morelli che diviene “Coordinatore Tecnico Nazionale”, per il suo profuso impegno presente e futuro, nel supportare la Direzione Tecnica Nazionale. Esami di passaggio di grado Kyu (cinture colorate) Junior, nuovi gradi conferiti a: Cintura Bianca Marrone - Mugnai Olaf - Rotaru Robert Constantino Cintura Blu: - Baroni Aurora - Casey Martina - Fallani Elisa - Moretti Marta - Topalovic Tej - Torrigiani Malaspina Anna Cintura Verde: - Fabbri Grigori Roberto - Giuliani Marta - Manneschi Elettra Cintura Arancione: - Buti Alessandro - Martinelli Tommaso - Petrantoni Gabriele Cintura Gialla: - Cipollone Gil - Gagliardi Tommaso - Manneschi Lucrezia - Mauro Christian - Romani Diego Cintura Bianca: - Parson Thomas - Rossi Daniele - Tortorelli Francesco Alla conclusione della cerimonia, si è dato inizio al seminario con varie aree di lavoro. A mano a mano si sono presentati sui tatami i maestri per questo seminario intensivo e insieme a loro i vari allievi di tutte le età e di tutti i gradi, divisi in tre gruppi: cinture nere e dan, kyu e juniores. L'opportunità più stimolante di avvenimenti come questi, è la potenzialità di apprendere da nuovi insegnanti, poter ampliare il proprio stile dall'osservazione e dal confronto con altri maestri e allievi, provenienti da altri punti della costellazione del Ju-Jitsu. Infatti varie sono le figure che si alternano come guide per i tre raggruppamenti, tutti esperti di primissimo piano, lo Shodai Soke Adriano Busà, i danesi Renshi Mads Rasmussen e Sensei Peter Neess e dagli Shihan Giovanni Legato e Shihan Massimiliano Maltagliati. Dopo un'intensa mattinata di allenamento, i maestri hanno interrotto le lezioni per concludere la giornata con il saluto finale. A suggellare questa giornata speciale, Il Direttore Tecnico Nazionale Shihan Giovanni Legato, ha avuto così l'opportunità durante i saluti finali di ringraziare tutti, partendo dal Soke Adriano Busà, dagli straordinari Maestri Danesi Mads Rasmussen e Peter Neess, ricordando che il grande tesoro della Wjjc Italy è proprio la partecipazione, lo spirito e la passione ad unire tutti i membri della corporazione.Quella del Ju-Jitsu deve essere una grande famiglia, basata sui valori e sulle passioni come il rispetto e il sacrificio. Dopo aver dato un piccolo regalo a tutti gli allievi e il dovuto attestato di partecipazione si arriva al “rompete le righe”. Così tra una firma sul Budopass e varie foto ricordo si chiude questo seminario da non dimenticare, come al solito frutto della grande professionalità e impegno dei vertici della World Ju-Jitsu Corporation Italy. La World Ju-Jitsu Corporation Italy a nome del suo Direttore Tecnico Giovanni Legato, ringrazia tutti, per la buona riuscita dell'evento. Con un'attenzione particolare per tutti coloro che hanno contribuito all'allestimento.

Torna su
FirenzeToday è in caricamento