Firenze, ragazza violentata in casa: caccia all’aggressore

La ventinovenne dopo una serata in un locale ha accettato di essere accompagnata da un cittadino straniero. Poi la violenza

Caccia aperta a un cittadino tunisino accusato di violenza sessuale aggravata. L’episodio sarebbe avvenuto ieri sera. Vittima una 29enne fiorentina, che ha raccontato tutto alla polizia. La ragazza, la  notizia è riportata da La Nazione, ha spiegato di aver trascorso la serata in un locale. All’ora di rincasare si è accorta di esser stata derubata della borsa.  Al cui interno aveva soldi, chiavi e documenti. Per questo, non potendo nemmeno pagare un taxi, ha accettato un passaggio dallo straniero che le aveva girato intorno tutta la sera.

Salita in macchina hanno fatto due chiacchiere amichevoli. Una volta arrivati sotto casa, il giovane si è offerto di accompagnarla dentro casa, dicendo di voler controllare che nessuno dei ladri fosse arrivato a saccheggiare l’appartamento. Lei ha acconsentito.

Una volta varcata la soglia è cambiato tutto. Lui si sarebbe chiuso la porta alle spalle, e qui sarebbe cominciata la violenza. Lo straniero - in base a quanto ha raccontato dalla donna - l’avrebbe poi lasciata lì, minacciandola di morte nel caso avesse raccontato l’accaduto. Lei, dopo essersi ripresa, è andata a sporgere denuncia. Adesso sul caso sta indagando la squadra mobile per far sì di identificare il nordafricano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isolotto: il portellone si apre e la bara finisce in strada

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • Maltempo: rischio nevicate in città

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

  • Terremoto in Mugello, al lavoro per identificare la faglia: "Sciame sismico prosegue"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento