Fiorino d'oro alla Guardia di Finanza / FOTO

E' la massima onorificenza del Comune

Il sindaco Nardella e il generale Toschi con il Fiorino

Il Corpo della Guardia di Finanza è stato insignito del Fiorino d'oro, massima onorificenza della città di Firenze.

Lo ha consegnato il sindaco Dario Nardella al generale di Corpo d'Armata Giorgio Toschi, comandante generale della Guardia di Finanza.

Le motivazioni del riconoscimento: "Sin dalla ''Sovrana Risoluzione'' del 18 dicembre 1840, con la quale Leopoldo istituiva nel Granducato di Toscana la ''Real Guardia di Finanza'', i finanzieri sono stati presenti a Firenze contribuendo attivamente con il loro lavoro alla crescita civile ed economica della Città. Dopo l'8 settembre del 1943 la guardia di finanza mantenne stretti contatti con la Resistenza e i finanzieri operarono direttamente all'interno delle formazioni partigiane.D'intesa con il Comitato Toscano di Liberazione Nazionale - proseguono le motivazioni la guardia di Finanza partecipò attivamente alla liberazione della città dall'11 agosto 1944".

E poi: "Durante i tragici giorni dell'alluvione che colpì Firenze nel novembre del 1966, le fiamme gialle intervennero immediatamente in soccorso dei fiorentini, portando in salvo centinaia di cittadini con l'impiego di elicotteri e adoperandosi per il rifornimento di acqua potabile e la distribuzione di generi alimentari, di conforto nonché di medicinali - ha detto il sindaco Nardella -. Oggi, la guardia di finanza costituisce un fondamentale presidio di legalità per la tutela della sicurezza economico finanziaria, così come delineata dal dettato costituzionale nonché dalla legislazione nazionale, europea e dal diritto internazionale".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Largo Annigoni, derubati e poi pestati di botte: gravi due giovani

  • Elezioni comunali 2019

    Elezioni 2019, Marcheschi: "Faccio un passo indietro se centro-destra ha candidato unitario"

  • Cronaca

    Droga: professore sorpreso a comprare marijuana

  • Cronaca

    Risse e violenza: chiuso noto locale del centro storico

I più letti della settimana

  • Festa del papà: perché in Toscana si dice “babbo”

  • Siria: ucciso dall'Isis giovane combattente fiorentino

  • Rissa fra genitori: partita sospesa, bambini in lacrime

  • Ucciso dall'Isis, la lettera d'addio di Lorenzo: “Sono morto facendo quello che ritenevo giusto”

  • Autostrada A1: incidente tra mezzi pesanti, un morto

  • Concorsi pilotati a Careggi: 8 professori interdetti

Torna su
FirenzeToday è in caricamento