Il figlio di Batistuta lavora in una copisteria: "Gli regalo la dignità"

Una decisione che ha suscitato curiosità, ma che dimostra la nobiltà d'animo dell'ex calciatore

Uno dei figli di Gabriel Omar Batistuta lavora in una copisteria: una notizia che potrebbe lasciare perplessi, ma a spiegare il perchè  è stato direttamente il grande Re Leone, così come fu soprannominato l'attaccante rimasto sempre legato a Firenze, durante una trasmissione andata in onda in una radio argentina. Una decisione dovuta dalla volontà di "regalare dignità" al figlio. In poche parole, invece che donargli soldi e auto, il campione a deciso di insegnare il valore del sacrificio, e del lavoro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All'emittente Reconquista Hoy, l'ex calciatore e attuale allenatore ha spiegato: "Potrei comprargli una macchina, lui andrebbe in giro con questa macchina. La gente lo ammirerebbe, ma quell'auto non sarebbe frutto dei suoi guadagni. Quell'auto non sarebbe veramente sua. Ma solo così, solo con i soldi del suo lavoro posso regalare a mio figlio la dignità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mick Jagger si trasferisce a Firenze

  • Santa Maria Novella: ragazzina presa a schiaffi e rapinata alla fermata dalla tramvia

  • Natalie Portman, lettera d'amore a Firenze: "La magia delle celle dei frati affrescate a San Marco, il gelato e..."

  • Scosse di terremoto nel Fiorentino

  • Palazzo Vecchio senza soldi, Nardella: “Vado a cercarli in Cina”

  • Rissa all'Isolotto: resa dei conti in strada

Torna su
FirenzeToday è in caricamento