Il figlio di Batistuta lavora in una copisteria: "Gli regalo la dignità"

Una decisione che ha suscitato curiosità, ma che dimostra la nobiltà d'animo dell'ex calciatore

Uno dei figli di Gabriel Omar Batistuta lavora in una copisteria: una notizia che potrebbe lasciare perplessi, ma a spiegare il perchè  è stato direttamente il grande Re Leone, così come fu soprannominato l'attaccante rimasto sempre legato a Firenze, durante una trasmissione andata in onda in una radio argentina. Una decisione dovuta dalla volontà di "regalare dignità" al figlio. In poche parole, invece che donargli soldi e auto, il campione a deciso di insegnare il valore del sacrificio, e del lavoro.

All'emittente Reconquista Hoy, l'ex calciatore e attuale allenatore ha spiegato: "Potrei comprargli una macchina, lui andrebbe in giro con questa macchina. La gente lo ammirerebbe, ma quell'auto non sarebbe frutto dei suoi guadagni. Quell'auto non sarebbe veramente sua. Ma solo così, solo con i soldi del suo lavoro posso regalare a mio figlio la dignità".

Potrebbe interessarti

  • L'Enigma del Mostro di Firenze in tv

  • Le mostre da non perdere quest'estate a Firenze

  • Tea tree oil, gli usi per la cura del corpo e della casa

  • Eventi da non perdere a luglio

I più letti della settimana

  • Tragedia per un fiorentino in vacanza: muore in mare

  • Carola Rackete: la Regione Toscana pensa ad un riconoscimento per la capitana della Sea Watch

  • Muore nell'ex ospedale in malora: "Una tragedia annunciata"

  • Outlet di Barberino del Mugello, cambia la proprietà

  • Da Renzi a Carlo Conti: tutti pazzi per Face App, il trucco per invecchiare

  • Sesso a pagamento: si cresce poco, cala il prezzo delle escort

Torna su
FirenzeToday è in caricamento