Coverciano: figlia ubriaca picchia i genitori con souvenir della statua della Libertà

E' accusata di maltrattamenti in famiglia

Foto di Momentmal da Pixabay

Inebriata dall'alcol si è accanita sul padre con una replica in miniatura raffigurante la statua della Libertà. E' successo nel pomeriggio di ieri quando una ventisettenne di origine russa ha aggredito i genitori adottivi - entrambi cinquantenni - che hanno dovuto allertare il 113 per arrestare la furia della figlia. 

L'episodio, che potrebbe essere legato a una richiesta di denaro, sarebbe tutt'altro che isolato. Il giorno precedente  la madre sarebbe finita in ospedale a seguito di un'aggressione subita da parte della figlia. Colluttazione al termine della quale è finita al pronto soccorso con un braccio fratturato. Nel tempo,peraltro, sono stati numerosi gli interventi delle forze dell'ordine per situazioni analoghe. 

Ieri i genitori, dopo l'intervento della polizia, sono stati accompagnati all'ospedale di Ponte a Niccheri.
La 27enne, fermata con l'accusa di maltrattamenti, è invece finita a Santa Maria Nuova. Aveva un tasso di alcol nel sangue pari a 2,7 g/l. E' stata accusata di maltrattamenti in famiglia. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isolotto: il portellone si apre e la bara finisce in strada

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

  • Terremoto in Mugello, al lavoro per identificare la faglia: "Sciame sismico prosegue"

  • Violenza inaudita a Rufina: segregata e violentata per un mese dall'ex cognato

Torna su
FirenzeToday è in caricamento