Fase 2 e assembramenti, il Codacons: "Vietare gli aperitivi"

L'associazione dei consumatori teme la risalita dei contagi e chiede alla Regione lo stop "dal venerdì alla domenica, per i locali all'aperto"

Vietare gli spritz per battere il Covid-19? C'è chi ci sta pensando: è il Codacons che, di fronte alle recenti immagini di assembramenti nei luoghi della movida, chiede misure straordinarie per evitare la risalita dei contagi e, con essa, un nuovo, inevitabile lockdown.

“Chiediamo alla Regione Toscana e ai singoli comuni di vietare dal venerdì alla domenica aperitivi all’aperto nei luoghi pubblici, limitando la possibilità di consumazione esclusivamente al tavolo e all’interno dei locali, previa prenotazione" afferma il presidente Carlo Rienzi.

"Capiamo la voglia dei giovani di tornare alle vecchie abitudini e condividere momenti di socialità - aggiunge Rienzi - ma al momento il rischio è troppo elevato e può essere controllato solo attraverso ordinanze e divieti”.

Per tale motivo, il Codacons chiede alla Regione e ai singoli Comuni di attivarsi vietando gli aperitivi in piedi nei luoghi della movida, sanzionando chi non rispetta le disposizioni e prevedendo prezzi calmierati e sconti sui listini per le consumazioni al tavolo prenotate dal venerdì alla domenica, in modo da disincentivare gli assembramenti fuori dai locali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto - informa il Codacons - i cittadini potranno segnalare gli assembramenti illegali e pericolosi al numero 89349966.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mick Jagger si trasferisce a Firenze

  • Santa Maria Novella: ragazzina presa a schiaffi e rapinata alla fermata dalla tramvia

  • Natalie Portman, lettera d'amore a Firenze: "La magia delle celle dei frati affrescate a San Marco, il gelato e..."

  • Scosse di terremoto nel Fiorentino

  • Scappano dal ristorante al mare senza pagare: 5 giovani fiorentini rintracciati e riportati a saldare il conto

  • Rissa all'Isolotto: resa dei conti in strada

Torna su
FirenzeToday è in caricamento